Second Life torna nel Metaverso?

Second Life torna nel Metaverso?
1' di lettura

La piattaforma ancora resiste nonostante il calo degli utenti attivi, ma lo sviluppo del Metaverso potrebbe rappresentare per il suo fondatore un’opportunità di rilancio

A volte ritornano. Second Life potrebbe avere una terza vita nel Metaverso, dopo i fallimenti del mondo virtuale creato nel 2003. Dall’essere tra le piattaforme più famose nei primi anni duemila quale uno dei primi luoghi digitali di comunicazione frequentato da artisti, cantanti, star dello sport, con gli anni è presto finito nel dimenticatoio, ma la nuova sfida digitale potrebbe segnare il suo riscatto.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

METAVERSO OPPORTUNITÀ PER SECOND LIFE

Il fondatore di Second Life, Philip Rosedale, ne è sicuro: la piattaforma si basa su un software ancora tutt’ora molto solido, pronto a passare direttamente sul Metaverso in poche mosse, caratteristica che potrebbe metterlo in una posizione di vantaggio rispetto alla concorrenza. Con attualmente solo circa 700mila utenti attivi rispetto al milione del 2013, la sfida per la piattaforma di proprietà di Linden Lab passerà attraverso la personalizzazione dell’avatar digitale degli utenti, operazioni di marketing che vedono capi e accessori acquistabili in Nft e lo sviluppo dell’applicazione per dispositivi mobili con il fine di allargare la base di utilizzo…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.