Tori e orsi, focus sulle azioni di Meta, Netflix e Tesla

Uno sguardo ai segnali rialzisti e ribassisti della scorsa settimana rilevati da Benzinga: ViacomCBS, Ford, Meta, Netflix, Microsoft, Tesla e altri nomi

Tori e orsi, focus sulle azioni di Meta, Netflix e Tesla
3' di lettura

La scorsa settimana Benzinga ha esaminato le prospettive di molti fra i titoli preferiti dagli investitori.

  • I segnali rialzisti della scorsa settimana hanno riguardato una casa automobilistica legacy e un colosso dei social media che si prepara ad accogliere i token non fungibili (NFT).
  • Fra i segnali ribassisti, si segnalano la maggior società di servizi streaming del mondo e il principale produttore globale di veicoli elettrici.

È stata una settimana difficile a Wall Street: il Nasdaq ha registrato una perdita del 7,6%, la peggior performance settimanale da ottobre 2020; attualmente l’indice è in calo di oltre il 14% dalla chiusura record di novembre, facendo segnare i peggiori primi 14 giorni di contrattazioni dell’anno dal 2008.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Sia l’indice Dow Jones che l’S&P 500 hanno registrato la terza settimana consecutiva di perdite nonché la loro peggior settimana dal 2020; l’S&P 500 ha registrato un calo del 5,7%, mentre il Dow ha chiuso la settimana in ribasso del 4,6%.

Ora gli operatori di mercato guardano alla riunione della Federal Reserve di martedì e mercoledì. Gli investitori prevedono nuovi indizi sull’entità dell’aumento dei tassi di interesse da parte della banca centrale statunitense e su quando inizierà l’aumento; gli economisti stimano che a marzo la Fed effettuerà un rialzo dei tassi pari allo 0,25%.

In tutto questo, Benzinga ha continuato a esaminare le prospettive di molti dei titoli azionari più apprezzati dagli investitori. Ecco alcuni dei post sui tori e gli orsi della scorsa settimana che meritano un’altra occhiata.

Prospettive al rialzo

L’articolo “ViacomCBS, analista aumenta stime sugli abbonati“, di Wayne Duggan, osserva come le azioni di ViacomCBS Inc (NASDAQ:VIAC) abbiano avuto un rovente inizio di 2022. Due delle nuove serie tv dell’azienda potrebbero permetterle di superare le aspettative di crescita degli abbonati per il quarto trimestre.

In “Ford, sono attese voci speciali nel report del 4° trimestre“, Adam Eckert scrive dell’intenzione di Ford Motor Company (NYSE:F) di riportare diverse importanti voci speciali durante i prossimi risultati finanziari dell’azienda.

In “Meta si prepara agli NFT su Facebook e Instagram?”, Samyuktha Sriram scrive di come il colosso dei social media Facebook, che di recente ha cambiato nome in Meta Platforms (NASDAQ:FB), intenda permettere agli utenti di creare e vendere i propri token non fungibili.

Per ulteriori segnali rialzisti registrati la scorsa settimana, dai un’occhiata anche a questi articoli:

Il video di Nio è virale in Cina, ma come parodia

Prospettive al ribasso

L’articolo “ETF gestito da robot vende Netflix e compra Nvidia“, a cura di Madhukumar Warrier, valuta i motivi per cui il Qraft AI-Enhanced US Large Cap Momentum ETF (NYSE:AMOM), un fondo negoziato in Borsa guidato dall’intelligenza artificiale, ha interamente ceduto le sue partecipazioni in Netflix Inc (NASDAQ:NFLX), Merck & Co Inc (NYSE:MRK) e AutoDesk Inc (NASDAQ:ADSK).

Nel report “Perché l’accordo Activision-Microsoft può danneggiare Sony?“, Adam Eckert spiega che il piano di Microsoft Corp (NASDAQ:MSFT) per acquisire Activision Blizzard Inc (NASDAQ:ATVI) potrebbe avere un impatto negativo sulla PlayStation di Sony Group (NYSE:SONY) qualora Microsoft decida di rendere esclusivi per la piattaforma Xbox alcuni dei suoi videogiochi.

In “Coinbase sorpassa Tesla nell’ETF di Cathie Wood“, Rachit Vats scrive di Ark Invest. La partecipazione della società guidata da Cathie Wood in Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) è arretrata al secondo posto per la prima volta da anni in uno dei suoi tre ETF a gestione attiva.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e le idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.