Citigroup è in trattative per le attività retail in Russia

In seguito all’invasione russa dell’Ucraina, Citigroup sta accelerando verso la cessione delle attività di consumer e commercial banking

Citigroup è in trattative per le attività retail in Russia
1' di lettura
  • L’amministratore delegato di Citigroup Inc (NYSE:C), Jane Fraser, ha dichiarato che l’istituto è in “dialogo attivo” con alcuni potenziali acquirenti delle sue attività di consumer e commercial banking in Russia.
  • Gli investitori sono sempre più preoccupati che l’invasione russa dell’Ucraina e le conseguenti sanzioni finanziarie a molte delle maggiori banche russe ostacolino gli sforzi di Citigroup per uscire dalle sue attività in Russia. 
  • Fraser ha affermato che, anche se Citigroup intende ancora vendere tali divisioni, continuerà a servire i clienti corporate di quest’area geografica, scrive Bloomberg.
  • “Stiamo vendendo il nostro franchising di consumer e commercial banking sul campo, e siamo in un dialogo attivo al riguardo”, ha dichiarato Fraser in un’intervista con Bloomberg Television. 
  • L’anno scorso Citigroup ha annunciato che cercherà di uscire dalle attività di retail banking in 13 mercati di Europa e Asia; in seguito ha aggiunto che intende cedere tali attività anche in Messico. 
  • Attualmente la banca sta cercando acquirenti soltanto nei seguenti quattro mercati: Russia, Polonia, Cina e Messico.
  • Fraser ha detto che la sua società non può abbandonare completamente la Russia; sta infatti ancora aiutando molte aziende a liquidare le loro attività nel Paese.
  • Movimento dei prezzi: All’ultimo controllo, durante la sessione pre-market di martedì, le azioni C erano in calo dello 0,47% a 48,48 dollari.
  • Foto tramite Wikimedia Commons

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e le idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!