PGIM vede ancora buone opportunità nei titoli growth

PGIM vede ancora buone opportunità nei titoli growth
1' di lettura

Tom Davis, co-portfolio manager del fondo PGIM Jennison Global Equity Opportunities, mette in luce le potenzialità offerte dai titoli growth, come nei beni di lusso in Europa, nonostante la correzione del Tech

Alta inflazione, aumento dei tassi di interesse e correzione azionaria del settore tecnologico sono tra le sfide principali che da inizio anno gli investitori Growth si sono trovati a dover fronteggiare. In questo contesto, tuttavia, Tom Davis, co-portfolio manager del fondo PGIM Jennison Global Equity Opportunities, individua buone opportunità in società con una unique selling proposition, vale a dire in grado di differenziarsi dalla concorrenza e di offrire ai consumatori beni e/o servizi che vale comunque la pena acquistare. E, sottolinea Davis, si tratta di attività redditizie.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

UN DECENNIO DI SOVRA PERFORMANCE

L’esperto di PGIM ricorda che per un decennio abbiamo visto i titoli growth sovraperformare il resto del mercato. Alcuni ora pensano che sia il momento di guardare ai titoli Value. Ma, ad avviso di Davis, è possibile trovare buone opportunità in entrambi gli ambiti, ma in quanto gestore Growth cerca opportunità in questo segmento, continuando a vedervi opportunità

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.