Ecco il leader mondiale del cyber-crimine sulle crypto

La Corea del Nord è prima nella classifica mondiale dei fondi in criptovalute rubati con 1,59 miliardi di dollari. Ecco tutti gli altri dati

Ecco il leader mondiale del cyber-crimine sulle crypto
1' di lettura

Con 1,59 miliardi di dollari in fondi crypto rubati, la Corea del Nord risulta prima in classifica per attacchi informatici e furti di fondi in criptovalute.

Cosa è successo

Un recente report di Coincub ha rivelato che la Corea del Nord ha registrato 15 crimini informatici su larga scala legati alle criptovalute, causando il furto di fondi per oltre 1,59 miliardi di dollari; questi attacchi sono il risultato di una rete di 7.000 hacker, composta sia da collettivi di hacker — come Lazarus — che singoli hacker su scala ridotta.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Dopo la Corea del Nord, gli Stati Uniti risultano secondi in classifica con 14 episodi di cyber crime legati alle criptovalute; la Russia, con 1,4 miliardi di dollari in fondi rubati e decine di attacchi malware, è al terzo posto nella lista dei Paesi che registrano crimini informatici legati alle crypto.

Comunque, il report rileva che solo lo 0,15% delle transazioni di criptovaluta riguarda attività dannose, come attacchi hacker e cyber crime

Pertanto, nonostante il recente trend ribassista del mercato delle criptovalute, e man mano che il settore continua a crescere, le normative per supervisionare le criptovalute e le transazioni possono aiutare a ridurre il numero di crimini informatici legati alle crypto.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.