Fusione Spirit-Frontier, rinviato il voto degli azionisti

È la seconda volta che Spirit Airlines rinvia il voto chiave degli azionisti sull’accordo con Frontier: ecco quando si dovrebbe votare  

Fusione Spirit-Frontier, rinviato il voto degli azionisti
2' di lettura

Mercoledì Spirit Airlines Inc (NYSE:SAVE) ha posticipato alla prossima settimana il voto chiave degli azionisti sulla proposta di accordo con Frontier Group Holding Inc (NASDAQ:ULCC).  

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo 

La compagnia aerea con sede in Florida ha dichiarato che mira a discutere più opzioni con Frontier e con il pretendente rivale JetBlue Airways Corp (NASDAQ:JBLU). 

Questa è la seconda volta che Spirit rinvia la votazione e afferma che l’incontro si terrà nuovamente l’8 luglio.

La notizia giunge il giorno dopo che JetBlue ha addolcito la sua offerta di acquisto di Spirit, che però quest’ultima ha rifiutato, raccomandando invece agli azionisti di votare a favore della fusione con Frontier.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Leggi anche: JetBlue avanza una nuova offerta per Spirit Airlines

Guerra di acquisizione 

La battaglia per l’acquisizione di Spirit è iniziata a febbraio con l’offerta in contanti e azioni di Frontier da 25,83 dollari per azione; all’inizio di aprile JetBlue è entrata nell’offerta con un’offerta all-cash di 33 dollari per azione, o 3,6 miliardi di dollari.  

Un mese dopo la compagnia aerea ha rifiutato l’offerta di JetBlue, citando la minore possibilità di ottenere l’approvazione normativa. 

Il 10 giugno Spirit ha convocato un’assemblea degli azionisti per votare sulla proposta di fusione con Frontier, nonostante JetBlue abbia alzato l’offerta ostile e migliorato i termini dell’accordo.

Mercoledì JetBlue ha emesso una lettera agli azionisti di Spirit prima della riunione, affermando che la sua offerta in contanti da 33,5 dollari per azione è superiore poiché rappresenta “un premio del 51% sul valore implicito della transazione con Frontier” e garantisce maggiori impegni dal punto di vista normativo, tra cui una maggiore commissione di scioglimento inversa da 400 milioni di dollari.

Movimento dei prezzi 

Nella sessione after-hours di mercoledì le azioni SAVE hanno chiuso in rialzo dell’1,92% a 22,41 dollari. Dati di Benzinga Pro

Foto tramite Thiago B Trevisan su Shutterstock

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.