Utile Mediaset sopra i livelli pre-pandemia: 150 milioni ai Berlusconi

Approvato il bilancio 2021 di Fininvest con numeri migliori del 2019

Utile Mediaset sopra i livelli pre-pandemia: 150 milioni ai Berlusconi
2' di lettura

Cosa è successo

Ieri l’assemblea degli azionisti di Fininvest ha approvato il bilancio aziendale del 2021. 

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Fininvest è la holding della famiglia Berlusconi, e tra le altre cose controlla il Gruppo Mondadori Editore (BIT:MN), la Banca Mediolanum (BIT:BMED) e MFE (MediaForEurope) (BIT:MFEB) (BIT:MFEA). 

MFE a sua volta è la società olandese che controlla Mediaset, ed aveva già approvato il bilancio 2021 a fine aprile. 

I bilanci del 2021

Nel 2021 MFE, ovvero Mediaset, ha superato i 2,9 miliardi di euro di fatturato, con 374 milioni di utile, mentre il bilancio consolidato del 2021 di Fininvest approvato ieri rivela un utile di 361 milioni, con una crescita dei ricavi di oltre il 10% rispetto all’anno scorso. 



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

La cosa più interessante è il confronto con il 2019, ovvero con i livelli pre-pandemia. 

Il bilancio 2019 di Fininvest si chiuse infatti con un utile di 220 milioni, ovvero di gran lunga inferiore ai 361 milioni del 2021, mentre nel 2020 era precipitato a 141 milioni. 

Il crollo del 2020 era dovuto alla pandemia, ma il fatto che nel 2021 le performance del gruppo siano state migliori anche rispetto a quelle del 2019 chiarisce bene che l’anno scorso sia stato un anno di vero e proprio rilancio. 

Da notare che questo trend risulta essere ancora maggiore per MFE, ovvero Mediaset, dato che l’utile è passato dai 190 milioni del 2019 ai 374 milioni del 2021, con un crollo a 139 nel 2020. Va però detto che il singolo 2018 fu un anno eccezionale con 468 milioni di utile. 

L’assemblea degli azionisti di Fininvest ha anche approvato il pagamento dei dividendi, di cui 150 milioni complessivamente vanno alla famiglia Berlusconi, maggiore azionista della società. L’anno scorso furono 100 milioni.

La società in una nota sottolinea come alla base dei risultati del 2021 c’è sia la svolta positiva fatta registrare dal quadro economico e finanziario in tutto il mondo, ma dall’altro si sia anche la capacità che il gruppo ha avuto di reagire alla crisi in modo deciso e tempestivo. 

Movimento dei prezzi

Fininvest non è quotata in borsa, visto che più del 97% delle azioni sono nelle mani della famiglia Berlusconi, ma MFE è quotata alla borsa di Milano. 

Il prezzo delle azioni MFE A non ha subito significative variazioni ieri, anche perchè i dati del suo bilancio 2021 erano già stati diffusi a fine aprile. Tuttavia sul medio periodo il trend è negativo, visto che il prezzo è passato dagli 0,8€ di metà marzo agli attuali 0,4€. Il prezzo attuale è il più basso degli ultimi 10 anni.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.