Il CEO di AMC fa presagire attacco contro gli short seller

Adam Aron, amministratore delegato di AMC Entertainment, chiama a raccolta gli investitori al dettaglio (noti come apes, “scimmie”) per effettuare uno short squeeze

Il CEO di AMC fa presagire attacco contro gli short seller
3' di lettura

L’anno scorso Adam Aron, CEO di AMC Entertainment Holdings Inc (NYSE:AMC), ha accolto con favore il supporto degli investitori al dettaglio e si è impegnato ad “andare all’attacco” aprendo nuove sale cinematografiche, espandendosi verso una programmazione alternativa e adottando i pagamenti in una manciata di criptovalute.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Ora il CEO di AMC sembra chiedere agli investitori al dettaglio di fare una nuova mossa. 

Cosa c’è da sapere

La massa di investitori al dettaglio, che si fanno chiamare ‘scimmie’, ha motivi diversi per continuare ad acquistare e detenere azioni AMC, ma tutti concordano sull’indurre un massiccio short squeeze sul titolo, e sembra che Aron stia radunando le truppe.

Giovedì il CEO di AMC ha affermato che, in merito alle azioni della società, gli viene sempre chiesto: “Quando balzeranno?”



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

“Sappiate questo: 1. Mantengo sempre la mia parola. 2. Ho detto pubblicamente che non si sarebbe verificato un balzo prima dell’annuncio degli utili del secondo trimestre 2022. 3. In base al comunicato stampa diffuso oggi, gli utili del secondo trimestre saranno annunciati giovedì 4 agosto. Leggete tra le righe”, ha detto Aron attraverso un tweet.

Giovedì AMC ha annunciato che riporterà i risultati finanziari del secondo trimestre il 4 agosto, dopo la chiusura del mercato. Aron ha chiarito che “un balzo” non si verificherà se non qualche tempo dopo l’imminente pubblicazione del report societario; comunque, la parte “Mantengo sempre la mia parola” suggerisce che detto “balzo” avrà sicuramente luogo ad un certo punto.  

Sembra che Aron stia alludendo all’idea di annientare gli short seller: in questo momento il 21,91% del flottante di AMC è venduto allo scoperto. Dati di Benzinga Pro.

Perché è importante

Questa non è la prima volta che l’amministratore delegato di AMC ha lanciato una frecciata evidente verso coloro che scommettono contro la sua azienda: l’anno scorso, durante un’intervista dal vivo con Trey Collins, il conduttore del canale YouTube Trey’s Trades, Aron ha “accidentalmente” lasciato cadere la sua webcam, rivelando che non indossava i pantaloni. Molti hanno ritenuto che questo fosse un modo per stimolare la discussione sugli short seller. 

Dopo gli ottimi risultati degli utili riportati da AMC alla fine di giugno, Aron ha celebrato su Twitter Inc (NYSE:TWTR) il successo dell’azienda. 

Anche altri titoli prediletti dagli investitori al dettaglio, come GameStop Corp. (NYSE:GME) e Bed Bath & Beyond Inc. (NASDAQ:BBBY), giovedì sono saliti vertiginosamente, cosa che è sembrata svegliare le scimmie di AMC, ma niente scuote le gabbie delle scimmie più di un grido di battaglia del capo della truppa: le scimmie sono più forti se unite. 

Movimento dei prezzi 

AMC ha un massimo a 52 settimane di 55,07 dollari e un minimo a 52 settimane di 9,70 dollari; giovedì le azioni AMC hanno chiuso in rialzo del 15,19% a 14,48 dollari.  

Foto: su Flickr

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.