Il rallentamento dell’inflazione fa volare Bitcoin ed Ethereum

Secondo Edward Moya di OANDA, Bitcoin potrebbe andare incontro a un rally significativo. Ecco i livelli da monitorare

Il rallentamento dell’inflazione fa volare Bitcoin ed Ethereum
3' di lettura

Al momento della pubblicazione, le principali monete digitali proseguivano il rally iniziato ieri dopo che i dati di luglio sull’inflazione USA hanno indicato un rallentamento dell’inflazione; la capitalizzazione globale di mercato delle criptovalute era in aumento del 7,29% a 1.165,29 miliardi di dollari.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Andamento dei prezzi delle principali monete
Moneta 24 ore 7 giorni Prezzo
Bitcoin (CRYPTO:BTC) +7,13% +7,17% 24.610,90 dollari
Ethereum (CRYPTO:ETH) +12,55% +16,83% 1.896,73 dollari
Tether (CRYPTO:USDT) +0,01% -0,02% 1 dollaro
Monete in maggior rialzo nelle ultime 24 ore (dati di CoinMarketCap)
Criptovaluta Variazione % nelle ultime 24 ore (+/-) Prezzo
Celsius (CEL) +31,95% 2,38 dollari
Lido DAO (LDO) +22,84% 2,76 dollari
THORChain (RUNE) +16,07% ​3,09 dollari

Perché è importante

Tra le criptovalute principali, ieri Ethereum è balzato di quasi il 9% intraday e Bitcoin ha guadagnato il 4%.

Gli asset di rischio hanno registrato un’impennata, poiché i dati pubblicati dal Dipartimento del Lavoro USA hanno indicato che a luglio l’IPC nominale è aumentato dell’8,5% rispetto al +9,1% di giugno; il dato è risultato inferiore alle stime degli economisti, che prevedevano un aumento dell’8,7%. Al momento della pubblicazione, i futures sull’S&P 500 e il Nasdaq erano in rialzo rispettivamente dello 0,26% e dello 0,45%.

“Ora Wall Street prevede una rotazione da parte della Fed a settembre, poiché i prezzi riflettono un aumento di mezzo punto percentuale. Se l’inflazione continuerà a scendere, il trade di irripidimento rialzista guadagnerà ulteriore slancio”, ha dichiarato Edward Moya, analista di mercato senior di OANDA.  



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

“Bitcoin potrebbe salire sensibilmente se questo ampio rally di propensione al rischio proseguirà. La maggior parte del settore crypto è ancora scettica sul rimbalzo di Bitcoin iniziato a metà giugno, ma i momentum trader potrebbero cogliere questa opportunità se Bitcoin dovesse superare il livello dei 25.000 dollari. Un breakout di Bitcoin potrebbe inizialmente puntare al livello dei 28.400 dollari”, ha detto Moya in una nota vista da Benzinga.  

Leggi anche: Coinbase, ecco la situazione in Borsa oggi

Michaël van de Poppe ha twittato che la principale criptovaluta al mondo è stata respinta alla resistenza. Il crypto trader prevede un certo consolidamento di BTC tra i livelli di 23.200 e 23.400 dollari per sostenere il supporto; van de Poppe stima che la tendenza miri a livelli compresi tra 27.000 e 28.000 dollari.

Il dato più basso del previsto sull’inflazione sarà “di buon auspicio” per le criptovalute, mentre l’indice del dollaro — una misura della forza del biglietto verde rispetto a un paniere di altre sei valute — è sceso immediatamente al supporto del canale, ha osservato il trader Justin Bennett su Twitter. Al momento della pubblicazione, l’indice del dollaro era in calo dello 0,16% a 105,03 dollari.

Il rapporto di Tether (USDT) sugli exchange è passato dal 19,7% all’inizio di maggio al 42% nel giro di tre mesi. Ciò può indicare sia che i trader hanno tratto profitto in concomitanza con il rimbalzo delle criptovalute, sia che sussiste un “segnale di un massimo biennale nel potere d’acquisto”, ha twittato Santiment, una piattaforma di analisi social e on-chain.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.