5° calo consecutivo degli utili trimestrali per la borsa di Hong Kong

Il calo dei volumi di scambio e il minor numero di IPO ha colpito la borsa di Hong Kong. La quotazione primaria di Alibaba potrà aiutare?

5° calo consecutivo degli utili trimestrali per la borsa di Hong Kong
2' di lettura

Come riporta Bloomberg, la borsa di Hong Kong si prepara a registrare il suo quinto calo consecutivo degli utili trimestrali a causa del calo dei volumi di scambio e del rallentamento delle IPO.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Nel secondo trimestre Hong Kong Exchanges & Clearing Ltd. (HKEX) dovrebbe infatti registrare un calo del 9% dell’utile netto a 2,52 miliardi di dollari hongkonghesi (321,4 milioni di dollari USA), secondo un sondaggio su sei analisti redatto da Bloomberg. Si prevede che il fatturato diminuirà del 2% rispetto all’anno precedente a 4,46 miliardi di HKD (568,8 milioni di USD).

Cosa è successo

L’HKEX ha subito un duro colpo a causa del calo dei mercati e delle persistenti restrizioni legate al COVID-19 nel polo finanziario asiatico, in un momento in cui sempre più aziende della Cina continentale cercano di quotarsi nelle piazze di scambio rivali di Shanghai e Shenzhen, afferma il report.

Le previsioni di Goldman Sachs

Goldman Sachs ha previsto che nel terzo trimestre il giro d’affari giornaliero medio della borsa raggiungerà un minimo di 111 miliardi di HKD (14,16 miliardi di USD), per poi aumentare di circa il 20% nel prossimo anno.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il punto di vista di Benzinga

Secondo il report, ora l’HKEX punta a ripartire, dato che i timori sulle regole di revisione contabile negli Stati Uniti potrebbero portare diverse aziende della Cina continentale a quotarsi o ad ancorarsi maggiormente nel territorio cinese. Si tratta di un aspetto fondamentale, dato che Alibaba Group Holdings Ltd. (NYSE:BABA) in precedenza aveva annunciato l’intenzione di aggiungere un’altra quotazione primaria a Hong Kong.China Life Insurance Co. (NYSE:LFC) e PetroChina Co. (NYSE:PTR) questo mese hanno dichiarato che effettueranno il delisting dalla borsa di New York.

Dato che queste aziende cinesi quotate negli Stati Uniti dovranno spostarsi, ciò potrebbe essere un toccasana per la borsa di Hong Kong, dove le IPO sono scese di oltre il 90% e i volumi di scambio sono diminuiti del 26% nella prima metà di quest’anno, secondo i dati menzionati nel report.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.