Facebook sul viale del tramonto?

Facebook sul viale del tramonto?
1' di lettura

La società di Mark Zuckerberg ha perso il 60 per cento del valore in poco più di un anno. La causa principale è il calo della pubblicità ma risente anche della concorrenza di TikTok. La scommessa sul futuro si chiama Metaverso

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Meno 60 per cento in 13 mesi. Facebook cambia nome e diventa Meta. Ma i problemi restano. A giugno 2021 la società di Mark Zuckerberg supera i 1.000 miliardi di dollari, raggiungendo colossi come Apple, Microsoft, Amazon e Alphabet. Oggi da mille miliardi, il valore è sceso a 380 miliardi. Il social più famoso è destinato a cedere il passo? La concorrenza non manca, vedi TikTok, ma le criticità riguardano soprattutto la raccolta pubblicitaria.

FATTURATO IN CALO

La battuta d’arresto evidente è arrivata nel secondo trimestre 2022. Tra aprile e giugno, per la prima volta nella storia di società quotata, Meta ha registrato un calo del fatturato anno su anno. I volumi restano importanti: nel secondo trimestre ha incassato 28,8 miliardi di dollari, con un utile di 6,7 miliardi. Ma un rallentamento c’è stato. “Siamo entrati in una fase di flessione economica che avrà un grande impatto sul digital advertising”, aveva commentato Zuckerberg a luglio, dopo la trimestrale. “È sempre difficile prevedere quanto profondo e lungo sarà questo ciclo, ma direi che la situazione sembra peggiorare”. Per ulteriori commenti si attendono i prossimi risultati, il 26 ottobre…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.