Lagarde ribadisce ulteriore aumento dei tassi

Lagarde ribadisce ulteriore aumento dei tassi
1' di lettura

A dicembre la Banca centrale europea renderà nota l’entità del nuovo aumento dei tassi. Lagarde prevede un calo della crescita nella fase finale dell’anno e all’inizio del 2023

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

“Prevediamo di aumentare ulteriormente i tassi ai livelli necessari per garantire che l’inflazione ritorni al nostro obiettivo di medio termine al 2% in modo tempestivo”. La Bce ha intenzione di proseguire con la stretta, come ha confermato la presidente Christine Lagarde aprendo l’audizione alla commissione problemi economici e monetari del Parlamento europeo.

DECISIONI DIPENDONO DAI DATI

In un contesto di elevata incertezza e con shock complessi che colpiscono l’economia, “le decisioni del Consiglio direttivo continueranno a dipendere dai dati e seguiranno un approccio riunione per riunione”, ha spiegato la Lagarde. Quanto proseguirà la stretta e con che velocità? “Dipenderà alle nostre prospettive aggiornate, dalla persistenza degli shock, dalla reazione delle aspettative salariali e di inflazione e dalla nostra valutazione della trasmissione del nostro orientamento di politica monetaria”. Lagarde ha aggiunto che la Bce prevede un calo della crescita nella fase finale dell’anno e all’inizio del 2023…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.