Tesla e Netflix al centro degli utili di questa settimana

Gli analisti si dividono sulla stagione degli utili del terzo trimestre: cosa c'è in cima alla lista degli investitori?

Tesla e Netflix al centro degli utili di questa settimana
5' di lettura

La stagione di reporting del terzo trimestre inizia davvero questa settimana, con alcuni nomi di spicco del settore finanziario e tecnologico all’interno del mix degli utili trimestrali.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Aspettative miste

Secondo FactSet, gli utili dell’S&P 500 dovrebbero aumentare per la prima volta in un anno. La crescita anno su anno per le aziende dell’S&P 500 viene stimata allo 0,4%, segnando la prima crescita degli utili per l’indice dal terzo trimestre del 2022, ha riferito la società nel suo rapporto settimanale sugli utili pubblicato venerdì.

Con il 6% degli utili dell’S&P 500 finora, l’84% di essi ha riportato un aumento positivo degli utili per azione, mentre il 66% ha registrato una sorpresa positiva sulle entrate, ha aggiunto.

Secondo gli analisti di LPL Jeffrey Buchbinder e Quincy Krosby, i partecipanti al mercato si stanno chiedendo “cosa è già stato prezzato”. Ciò offre un’opportunità per le reazioni positive dei mercati, dicono. “Il nostro miglior dubbio è se otterremo le tipiche sorprese positive e riduzioni delle previsioni, dando a questo rally una buona scusa per prendere fiato”, hanno detto Buchbinder e Krosby.

Le opinioni sono state ripetute dall’analista di Commonwealth Financial Network Ron Swanke. “Mentre le aziende potrebbero essere in grado di battere le facili aspettative per il terzo trimestre, le previsioni che forniranno per il futuro saranno fondamentali per sostenere le valutazioni dell’S&P 500, che sono ancora leggermente al di sopra delle medie a lungo termine”, ha detto l’analista.

Swanke ha riferito che presterà molta attenzione ai margini di profitto nel terzo trimestre, poiché dovrebbe diventare più difficile per le aziende trasferire gli aumenti di costo ai consumatori a causa dell’aumento dei tassi di interesse, del mercato del lavoro e del continuo raffreddamento della pressione inflazionistica.

L’analista si aspetta che i margini di profitto netto scendano dall’11,9% dell’anno scorso all’11,7% nel terzo trimestre. La chiave per raggiungere la crescita dell’utile per azione dell’8,2% prevista per il quarto trimestre e la previsione di crescita del 12,2% per il 2024 consiste nella possibilità per le aziende di mantenere alti margini, ha detto, aggiungendo che la crescita delle entrate sarà probabilmente contenuta al 4,6% nel quarto trimestre e al 5,5% nel 2024.

I principali utili da tenere d’occhio

Continua il flusso di utili del settore finanziario

Dopo Citigroup (NYSE:C), JPMorgan Chase & Co. (NYSE:JPM) e Wells Fargo & Co. (NYSE:WFC) che hanno riportato risultati migliori del previsto la scorsa settimana, la luce dei riflettori si sposta sui loro colleghi. Tassi più alti hanno aiutato le banche a guadagnare di più sui loro depositi e anche le attività di investment banking hanno avuto successo.

Tra le principali banche che riporteranno questa settimana ci sono Bank of America Corp. (NYSE:BAC), Bank of New York Mellon Corp. (NYSE:BK) e Goldman Sachs Group, Inc. (NYSE:GS), tutte martedì. Morgan Stanley (NYSE:MS), State Street Corp. (NYSE:STT), U.S. Bancorp. (NYSE:USB) e M&T Bancorp. (NYSE:MTB) dovrebbero invece riportare gli utili mercoledì.

In lista per questa settimana ci sono anche banche regionali come Zions Bancorp. (NASDAQ:ZION), e KeyCorp. (NYSE:KEY), East West Bancorp, Inc. (NASDAQ:EWBC) e Fifth Third Bancorp (NASDAQ:FITB).

Tra le società di servizi finanziari, Charles Schwab Corp. (NYSE:SCHW) renderà conto lunedì, Discover Financial Services (NYSE:DFS) e Travelers Companies, Inc. (NYSE:TRV) invece sono attese mercoledì, Blackstone Inc. (NYSE:BX) giovedì e American Express Company (NYSE:AXP) venerdì.

Le aziende di trasporto si fanno sentire

Anche le aziende di trasporto stradale, ferroviario e le compagnie aeree rilasciano i loro risultati in settimana. Tra questi, JB Hunt Transportation Services, Inc. (NASDAQ:JBHT), United Airlines Holdings, Inc. (NASDAQ:UAL)(martedì) e Alaska Air Group, Inc. (NASDAQ:ALK), Knight-Swift Transportation Holdings Inc. (NYSE:KNX) e Union Pacific Corporation (NYSE:UNP).

Tech Rumble

Le aziende di servizi di comunicazione Netflix, Inc. (NASDAQ:NFLX), AT&T Inc. (NYSE:T), Ericsson (NASDAQ:ERIC) e Nokia Oyj (NYSE:NOK) pubblicheranno i loro risultati trimestrali questa settimana.

Le azioni tecnologiche pureplay che rilasciano i loro risultati questa settimana provengono dall’altro lato dell’Atlantico ed includono SAP SE (NYSE:SAP) e ASML Holding N.V. (NASDAQ:ASML).

Tesla in primo piano

Il pioniere dei veicoli elettrici Tesla, Inc. (NASDAQ:TSLA) è il rapporto più atteso della settimana, con l’azienda pronta ad annunciare i risultati mercoledì dopo la chiusura del mercato. Gli analisti sono preoccupati per l’erosione del margine poiché l’azienda ha continuato con aggiustamenti al ribasso dei prezzi.

Altri nomi degni di nota

Che riportano questa settimana includono Albertsons Companies, Inc. (NYSE:ACI), Johnson & Johnson (NYSE:JNJ) e Lockheed Martin Corp. (NYSE:LMT) martedì, Alcoa Corp. (NYSE:AA), Procter & Gamble Company (NYSE:PG), Las Vegas Sands Corp. (NYSE:LVS), Abbott Laboratories (NYSE:ABT), Schlumberger Limited (NYSE:SLB) e Steel Dynamics, Inc. (NASDAQ:STLD) tutti mercoledì e Philip Morris International Inc. (NYSE:PM) giovedì.

Valutazione ragionevole?

Factset ha detto che il rapporto p/E forward a 12 mesi per l’indice S&P 500 è 18,1, al di sotto della media quinquennale di 18,7 ma sopra la media decennale di 17,5.

Lo SPDR S&P 500 ETF Trust (NYSE:SPY), un fondo negoziato in borsa che segue le prestazioni dell’indice S&P 500, ha chiuso la sessione di venerdì in ribasso dello 0,50% a 431,50 dollari, dati di Benzinga Pro. Ha guadagnato il 14,08% per il periodo dell’anno fino ad oggi ma è stato in ribasso del 3,22% nel terzo trimestre.