Avvio cauto a Piazza Affari in attesa dei dati sul mercato del lavoro USA

Con un occhio ai dai dati USA, il Ftse Mib di Piazza Affari apre con prudenza, riflettendo l’attesa globale e la cautela degli investitori.

2' di lettura

Le borse europee hanno iniziato la giornata con cautela, con il Ftse Mib di Piazza Affari in leggero rialzo dello 0,1% a 34.880 punti. Gli investitori sono in attesa dei dati sul mercato del lavoro statunitense.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

Ieri, la BCE ha tagliato i tassi di 25 punti base, come previsto, ma ha indicato che le future decisioni dipenderanno dai dati economici. La presidente Christine Lagarde ha escluso ulteriori tagli a luglio.

Oggi, l’attenzione è rivolta ai nonfarm payrolls USA di maggio, previsti a 185.000, leggermente superiori ai 175.000 di aprile. Questo report potrebbe influenzare le decisioni della Fed sui tassi di interesse.

La produzione industriale tedesca è scesa dello 0,1% mensile e del 3,9% annuo ad aprile, deludendo le aspettative. In mattinata sarà diffuso anche il PIL finale dell’eurozona del primo trimestre.

Nel mercato obbligazionario, lo spread rimane stabile a 131 bp, con il rendimento del Btp decennale al 3,88% e il Bund al 2,57%. Tra le materie prime, l’oro si avvicina ai 2.380 dollari l’oncia e il petrolio Brent recupera terreno a 79,5 dollari al barile. Sul Forex, il cambio euro/dollaro si avvicina a 1,09 e il dollaro/yen si attesta a 155,3.

Perché è importante

La cautela sui mercati europei riflette l’incertezza globale. Il taglio dei tassi della BCE segue una serie di decisioni simili da parte delle principali banche centrali mondiali. La Fed ha recentemente segnalato un possibile rallentamento nei rialzi dei tassi, in attesa di dati economici chiave, come i nonfarm payrolls.

La produzione industriale tedesca in calo e il PIL dell’eurozona sono indicatori cruciali per gli investitori. Questi dati possono influenzare le decisioni future della BCE e della Fed, rendendo i prossimi rapporti economici ancora più importanti.

Le fluttuazioni nei mercati delle materie prime e del Forex indicano un’alta volatilità, con gli investitori che cercano rifugi sicuri come l’oro. Il petrolio Brent in recupero suggerisce una possibile stabilizzazione dei prezzi energetici, nonostante le incertezze globali.


Per ulteriori aggiornamenti su questo argomento, aggiungi Benzinga Italia ai tuoi preferiti oppure seguici sui nostri canali social: X e Facebook.


Ricevi informazioni esclusive sui movimenti di mercato 30 minuti prima degli altri trader

La prova gratuita di 14 giorni di Benzinga Pro, disponibile solo in inglese, ti permette di accedere ad informazioni esclusive per poter ricevere segnali di trading utilizzabili prima di milioni di altri trader. CLICCA QUI per iniziare la prova gratuita.