Centri estivi: tariffe alle stelle, ecco le città dove si paga di più

Aumento delle tariffe dei centri estivi: le famiglie italiane affrontano costi fino a 760€ al mese a bambino. Milano tra le città più care.

2' di lettura

Le tariffe dei centri estivi sono aumentate significativamente quest’anno, con Milano che risulta la città più costosa in Italia.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

Le tariffe dei centri estivi hanno subito un incremento fino al 50% rispetto agli anni precedenti. L’Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha monitorato i costi, rilevando che il costo medio settimanale per un centro estivo privato a tempo pieno è ora di 190 euro, un aumento del 13% rispetto al 2019.

Per chi frequenta solo mezza giornata, il costo è di 115 euro, con un incremento del 20%. Le strutture pubbliche, sebbene più economiche, hanno visto aumenti maggiori: 75 euro per mezza giornata (+50%) e 95 euro per il tempo pieno (+17%).

Federconsumatori ha dichiarato che “la differenza tra pubblico e privato è dovuta a vari fattori, tra cui le strutture ospitanti e le attività svolte”. I costi mensili possono arrivare a 760 euro per strutture private e 380 euro per quelle pubbliche.

Un’indagine di Adoc e Eures ha evidenziato che Milano è la città più cara, con un costo medio settimanale di 218 euro. Seguono Roma e Bologna, mentre Napoli e Bari risultano più economiche.

Perché è importante

L’aumento delle tariffe dei centri estivi arriva in un momento in cui molte famiglie italiane stanno già affrontando difficoltà economiche a causa della pandemia di COVID-19. Secondo un rapporto, l’inflazione ha raggiunto livelli record, con un aumento del costo della vita che ha colpito duramente le famiglie a reddito medio e basso.

Inoltre, il governo italiano sta cercando di implementare misure di sostegno per le famiglie, ma l’efficacia di queste misure è ancora oggetto di dibattito. Gli aumenti delle tariffe dei centri estivi potrebbero quindi mettere ulteriore pressione sulle famiglie che già lottano per far fronte alle spese quotidiane.

La situazione è particolarmente critica nelle grandi città come Milano, Roma e Bologna, dove il costo della vita è già più alto rispetto ad altre regioni del paese. Le famiglie in queste città potrebbero trovarsi costrette a fare sacrifici significativi per permettere ai loro figli di partecipare ai centri estivi, che sono spesso visti come un’opportunità importante per lo sviluppo sociale e educativo dei bambini.


Per ulteriori aggiornamenti su questo argomento, aggiungi Benzinga Italia ai tuoi preferiti oppure seguici sui nostri canali social: X e Facebook.


Ricevi informazioni esclusive sui movimenti di mercato 30 minuti prima degli altri trader

La prova gratuita di 14 giorni di Benzinga Pro, disponibile solo in inglese, ti permette di accedere ad informazioni esclusive per poter ricevere segnali di trading utilizzabili prima di milioni di altri trader. CLICCA QUI per iniziare la prova gratuita.