Ferrari inaugura l’e-building, la fabbrica delle super car che guarda al futuro

1' di lettura

Il presidente della Repubblica a Maranello per l’apertura del nuovo impianto nel quale verrà prodotta la prima Ferrari elettrica. L’ad Vigna: “Più possibilità per le personalizzazioni, i motori termici hanno ancora futuro”

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Giornata storica per Ferrari che oggi, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha inaugurato il nuovo stabilimento produttivo a Maranello. Costato 200 milioni di euro e nato dal recupero di un vecchio sito industriale di 42.500 mq, l’e-building è un impianto totalmente sostenibile nel quale verranno prodotte le nuove super car del Cavallino Rampante, inclusa la nuova Ferrari elettrica che dovrebbe essere presentata a fine 2025.

OBIETTIVO EMISSIONI ZERO

Entro l’inizio del 2025, ha spiegato l’amministratore delegato Benedetto Vigna, Ferrari mira a spegnere il trigeneratore per passare a una produzione a emissioni zero. Efficienza energetica, riduzione dell’impatto ambientale e soluzioni innovative. Sono queste le linee guida del nuovo corso Ferrari, che grazie all’e-building punta a massimizzare l’utilizzo delle risorse naturale. Come spiegato da Vigna, il nuovo stabilimento produttivo permetterà di ridurre circa 3mila tonnellate di emissioni di CO2, tramite anche i 3.000 pannelli solari installati sul tetto che forniscono fino a 1,3 MW…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.