Powell prudente sul taglio dei tassi: “L’inflazione non è l’unico rischio”

1' di lettura

Ma secondo il presidente della Federal Reserve, che ha parlato al Senato, un taglio troppo leggero o troppo ritardato rischierebbe di indebolire l’economia statunitense

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

È ancora troppo presto per tagliare i tassi di interesse. Lo ha detto il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, durante l’audizione al Senato. Powell si è soffermato sui molteplici rischi che la banca centrale si trova ad affrontare, che non includono solamente l’inflazione.

L’ENTITÀ DEL TAGLIO

Un taglio dei tassi d’interesse deciso “troppo tardi” o “troppo leggero” rischierebbe di “indebolire” l’economia statunitense, ha spiegato Powell al Senato. “Ci serviranno altri dati per rafforzare la nostra fiducia nel fatto che l’inflazione stia scendendo verso il 2%”, ha spiegato Powell. Wall Street ha reagito in maniera contrastata alle parole di Powell, con l’indice Dow Jones in negativo…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.