Sessione mattutina: mercati contrastati; Walmart batte le stime sugli utili

Sedute USA
3' di lettura

Dopo l’apertura del mercato martedì, il Dow Jones è diminuito dello 0,31%, a 24520,71 punti, mentre il NASDAQ Composite è cresciuto dello 0,60%, a 9289,91 punti. Anche l’S&P 500 era leggermente in rialzo, a + 0,01%, 0 2954,11 punti.

Gli Stati Uniti sono il nuovo epicentro della pandemia di Coronavirus, avendo raggiunto il maggior numero di casi e morti in tutto il mondo. Il paese ha riportato un totale di 1.508.950 casi di COVID-19, con circa 90.360 morti.

Nel frattempo, il Brasile ha confermato un totale di oltre 255.360 casi di Coronavirus, con 16.850 morti, mentre la Russia ha riportato un totale di almeno 299.940 casi confermati e 2.830 morti.

In totale, ci sono stati almeno 4.823.470 casi di COVID-19 in tutto il mondo, con oltre 318.850 morti, secondo i dati compilati dalla Johns Hopkins University.

Settori in aumento e in ritardo

Martedì, i titoli del settore IT sono salite dello 0,9%. I titoli del settore che hanno registrato i migliori guadagni includevano Opera Limited (NASDAQ: OPRA), in crescita del 24%, e SiTime Corporation (NASDAQ: SITM), in aumento del 15%.

I titoli del settore Immobiliare, intanto, sono diminuite dell’1,2%.

Notizie principali

Walmart Inc (NYSE: WMT) ha pubblicato risultati finanziari migliori del previsto per il primo trimestre.

La catena di grande distribuzione ha registrato utili di 1,18 centesimi di dollaro per azione, superando le stime di consenso degli analisti, che si attestavano a 1,17 centesimi. Walmart ha inoltre riportato vendite trimestrali per 134,60 miliardi, battendo le previsioni di 130,31 miliardi.

Le vendite comparabili negli Stati Uniti sono aumentate del 10% nel trimestre, mentre le vendite online hanno visto un’impennata del 74%.

Azioni in rialzo

Le azioni di ShiftPixy, Inc (NASDAQ: PIXY), intanto, sono volate del 121%, a 14,10 dollari. Il licenziatario di Del Taco ha annunciato una collaborazione con la piattaforma di lavoro flessibile per combattere il COVID-19.

Le azioni della Dynavax Technologies Corporation (NASDAQ: DVAX) hanno avuto un balzo del 35%, a 6,56 dollari, dopo che la società ha dichiarato che intende fornire un aggiornamento sulle collaborazioni per i candidati vaccini contro il Coronavirus nella loro fase iniziale.

Anche le azioni di Opera Limited (NASDAQ: OPRA) han guadagnato terreno, saltando del 28%, a 7,31 dollari, dopo aver guadagnato circa il 7% lunedì.

Azioni in ribasso

Le azioni di Gamida Cell Ltd. (NASDAQ: GMDA) sono precipitate del 24%, a 4,50 dollari, dopo che la società ha annunciato il lancio di una proposta di offerta di azioni ordinarie.

Le azioni della Bellerophon Therapeutics, Inc. (NASDAQ: BLPH) erano in ribasso del 17%, a 13,41 dollari, dopo che la società ha annunciato un’offerta di azioni ordinarie per 3,077 milioni di azioni, a 13 dollari per azione.

Gossamer Bio, Inc. GOSS ha fatto un tonfo del 16%, a 12,68 dollari, dopo che la società ha affermato di voler offrire, in base alle condizioni di mercato e altre condizioni, azioni ordinarie e obbligazioni senior convertibili con scadenza 2027, in offerte pubbliche separate e sottoscritte simultaneamente.

Materie prime

Nei mercati delle materie prime, il petrolio è salito dell’1,8%, a 32,40 dollari, mentre l’oro è cresciuto dello 0,2%, a 1,737,60 dollari.

L’argento è salito dello 0,2%, a 17,495 dollari, mentre il rame era in rialzo dello 0,3%, a 2,41 dollari.

Zona euro

Anche i titoli delle borse europee sono diminuite oggi. L’indice dell’eurozona, lo STOXX 600, è sceso dell’1,1%, l’indice spagnolo Ibex è diminuito del 2,5%, mentre l’indice italiano FTSE MIB ha avuto un calo dell’1,9%. Nel frattempo, il tedesco DAX è sceso dell’1% e il francese CAC 40 è scivolato dell’1,3%, mentre le azioni del Regno Unito hanno visto un ribasso dello 0,6%.

Economia

Secondo i dati pubblicati questa mattina, il numero di nuove abitazioni negli Stati Uniti è precipitato del 30,2% ad un tasso annualizzato di 0,891 milioni in aprile, mentre le concessioni edilizie sono diminuite del 20,8%, ad un tasso annuale di 1,074 milioni.

Il Ministero del Tesoro USA metterà all’asta i Titoli di Stato con scadenza ad 1 anno alle 11:30 ET.

Nel frattempo, il presidente della Federal Reserve di Boston, Eric Rosengren, interverrà alle 14:00 ET.