Zoom: potenziale di rialzo ‘minimo’ in attesa del rapporto sugli utili, dicono gli analisti

Zoom: Potenziale di Rialzo ‘Minimo’ In Attesa Del Rapporto sugli Utili, Dicono gli Analisti
2' di lettura
Cosa dicono gli analisti su Zoom

Ryan Koontz ha mantenuto la raccomandazione Neutral e ha aumentato il target di prezzo da 95 a 150 dollari.

La tesi su Zoom

È probabile che nel suo resoconto finanziario Zoom riferirà ricavi estremamente solidi, ma con risultati degli utili che non dovrebbero essere esaltanti, per via delle maggiori spese operative e dei maggiori costi per i prodotti “freemium”, ha dichiarato Koontz in una nota di venerdì. (Clicca qui per vedere il profilo dell’analista).


L’analista di Rosenblatt prevede che l’azienda migliorerà la guidance sui ricavi relativa sia al secondo trimestre che alla seconda metà dell’anno.

La pandemia di Coronavirus ha trasformato Zoom da “strumento di lavoro estremamente focalizzato” a marchio di consumo della vita di tutti i giorni, nonché strumento operativo essenziale nell’era del lavoro da casa”, ha dichiarato l’analista.

L’ampia scelta della collaborazione video da parte delle aziende di tutto il mondo dovrebbe far salire le stime di consenso per il titolo per l’anno finanziario 2021, ha affermato Koontz.

Poiché l’azienda ha risposto in maniera decisa ai problemi di sicurezza sorti a marzo e si è dedicata alla risoluzione dei limiti tecnici e di formazione, l’adesione al business e il marchio nel breve termine sono stati colpiti solo in maniera marginale, secondo l’analista.

Nell’anno finanziario 2022 e oltre, Zoom si troverà ad affrontare una crescente minaccia competitiva nelle attività imprenditoriali, specialmente se non migliorerà le caratteristiche e la gestione dei canali per l’uso aziendale, ha detto Koontz.

L’analista di Rosenblatt ha moderatamente migliorato le stime sui ricavi per gli anni finanziari 2021 e 2022, con variazioni minime delle stime sugli utili.

“Data l’ascesa vertiginosa del titolo (+138% dall’inizio dell’anno contro il -7% dell’S&P 500), crediamo che le aspettative degli enti del lato acquisti siano esageratamente alte, e dunque prevediamo per il titolo un rialzo a breve termine minimo”, ha dichiarato Koontz.

Movimento dei prezzi di ZM

All’ultimo controllo, le azioni di Zoom hanno registrato una spinta in avanti del 14,54%, a 205,58 dollari.

Opinione dell’analista