Apple WWDC 2020 online, 5 cose da aspettarsi

Alla conferenza mondiale degli sviluppatori, si prevede che il gruppo di Cupertino annuncerà diverse innovazioni per i prodotti della mela morsicata

Apple WWDC 2020 online, 5 cose da aspettarsi
2' di lettura

Lunedì, Apple Inc. (NASDAQ:AAPL) trasmetterà in streaming la sua prima Conferenza Mondiale degli Sviluppatori (WWDC) in formato completamente digitale, sia sulle proprie piattaforme che su YouTube ed altri servizi online.

Ecco i punti principali di cui si sta già parlando molto:

1. watchOS 7

Voci recenti suggeriscono che il prossimo aggiornamento di watchOS includerà un monitoraggio del sonno più fruibile, un pulsossimetro per stimare i livelli di ossigeno nel sangue, una funzione per rilevare attacchi di panico e dunque sollecitare esercizi di rilassamento, nonché una modalità per bambini collegata al GPS.

“Essere i leader nella salute e nel benessere digitali è l’approccio vincente per Apple Watch nel prossimo decennio”, ha scritto in una nota Gene Munster, socio dirigente di Loup Ventures.

2. iOS 14

Si dice che nuove le funzionalità includeranno una visualizzazione a elenco delle app nella schermata Home, una nuova app di fitness con video di allenamento guidati, un’app per la realtà aumentata, una funzione per scrivere testi a mano e opzioni per sfondi di terze parti.

L’aggiornamento potrebbe anche consentire agli utenti di impostare come predefiniti posta elettronica, browser e app di terze parti nonché di ritirare messaggi su iMessage o di contrassegnarli come non letti e di menzionare infine i contatti nelle chat di gruppo usando la chiocciola (@mention).

3. La transizione da Intel

Apple produce già i propri chip per iPhone e iPad, ma gli esperti di tecnologia si aspettano dettagli anche per i processori Mac prodotti da Cupertino.

“L’allontanamento da Intel è significativo”, ha scritto Munster. “Ciò consentirà ad Apple di controllare i tempi degli aggiornamenti dell’hardware Mac, e questo dovrebbe migliorare le prestazioni riducendo al contempo i costi”.

L’uso dell’architettura ARM personalizzata permetterebbe ad Apple di ridurre i costi, di allungare la durata della batteria e di accelerare l’innovazione, creando altresì maggiore lavoro per gli sviluppatori, che dovrebbero aggiornare la codifica per mantenere i propri prodotti compatibili.

4. Aggiornamenti hardware tradizionali

Alcuni prevedono una nuova Apple TV più compatibile con un modello 4K, un HomePod 2 o HomePod Mini, e un iMac ridisegnato con una GPU AMD Navi, un chip T2, una memoria all-flash e cornici più sottili.

5. AirTags And AirPods Studio

Dato il passaggio di Apple da Beats a prodotti da ascolto di produzione propria, come gli AirPods, gli analisti considerano le cuffie circumaurali un’opzione a breve termine.

“Apple potrebbe sfruttare lo slancio dietro al marchio AirPods e dunque attingere alla volontà dei consumatori di spendere di più in cuffie”, ha scritto Munster. “In termini di fatturato, questo prodotto probabilmente non sposterebbe l’ago della bilancia per Apple.”

Inoltre, gli analisti hanno da tempo anticipato la rivelazione dei tracker Bluetooth a piastrella. In base ad alcune recenti fughe di notizie, il 2020 potrebbe infatti essere l’anno degli Apple AirTag.

Nessun Articolo da visualizzare