4 aziende con una market cap inferiore a quella di Tesla

La recente performance del titolo ha permesso al gruppo di Palo Alto di raggiungere una capitalizzazione di mercato superiore a quella di importanti nomi

4 aziende con una market cap inferiore a quella di Tesla
2' di lettura

Mentre Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) continua la propria ascesa stellare in Borsa, la sua massiccia capitalizzazione di mercato l’ha spinta ben oltre i limiti delle altre case automobilistiche. L’inclusione nell’S&P 500 sembra ogni giorno più probabile, infatti Tesla viene valutata sempre più di frequente come un titolo tecnologico.

Al 7 luglio, Tesla ha una capitalizzazione di mercato di 257,6 miliardi di dollari. Di seguito, una lista di quattro società che Tesla ha recentemente superato in termini di capitalizzazione di mercato.

Disney: Quando si tratta di intrattenimento, pochi sono all’altezza di Walt Disney Co (NYSE:DIS). Ma se ti è mai capitato di guidare una Tesla, saprai che è una delle cose più divertenti che puoi acquistare. Oltre all’esperienza di guida, le auto Tesla offrono anche opzioni di intrattenimento come karaoke, videogiochi e persino Disney+.

Capitalizzazione di mercato al 7 luglio: 205 miliardi di dollari.

Netflix: Anche Netflix, Inc. (NASDAQ:NFLX) ha registrato guadagni ingenti, con una crescita del titolo di oltre il 30% nell’ultimo anno.

Possedere un veicolo Tesla ti consente di goderti Netflix in auto, così come gli show di Hulu, Amazon Prime e altre piattaforme multimediali. Inoltre, Tesla porta l’intrattenimento su un altro livello, offrendo la possibilità di usare i videogiochi in auto.

Capitalizzazione di mercato al 7 luglio: 217 miliardi di dollari.

Nvidia: Tesla ha recentemente abbandonato il chip per la guida autonoma prodotto da Nvidia Corporation (NASDAQ:NVDA) a favore del proprio chip prodotto in casa. Questa è una mossa simile a quella attuata da Apple Inc (NASDAQ:AAPL), che ha terminato la collaborazione con Intel.

Se Tesla riuscisse a essere la prima azienda a sviluppare il chip necessario per alimentare una vera guida autonoma, potrebbe disporre di un enorme flusso di ricavi, sia attraverso l’offerta di guida autonoma che dando in licenza lo stesso chip.

Capitalizzazione di mercato al 7 luglio: 243 miliardi di dollari.

Intel: Come per Nvidia, Tesla ha anche superato la market cap di Intel Corp (NASDAQ:INTC). Il dato è molto interessante, in quanto il primo chip autoprodotto da Tesla risulterebbe più potente di qualsiasi prodotto offerto da Intel o Nvidia a livello di guida autonoma.

Capitalizzazione di mercato al 7 luglio: 246 miliardi.

Il punto di vista di Benzinga Rispetto ad alcuni di questi importanti marchi la valutazione di Tesla potrebbe sembrare un po’ troppo elevata. Ma quando si considerano le potenziali vendite di software, il servizio di abbonamento Full Self Driving, gli acquisti scaricabili in-app, le vendite di energia solare e le batterie, il quadro generale comincia a essere più ottimistico.

La continua crescita di Tesla, unita a un numero sempre maggiore di consegne, una nuova fabbrica che sforna veicoli in Cina, un’altra nuova fabbrica in costruzione in Germania e altre fabbriche dedicate alla produzione di Cybertruck che apriranno presto negli Stati Uniti, lascia intuire che la valutazione di Tesla ha ancora moltissime possibilità di aumentare.