3 ETF su cui puntare in base ai prossimi rapporti sugli utili

Diamo un’occhiata ad alcuni fondi che hanno come sottostante i settori che in questo periodo pubblicheranno i loro resoconti finanziari

3 ETF su cui puntare in base ai rapporti sugli utili di questa settimana

La settimana scorsa le banche più importanti sono entrate nella stagione degli utili del secondo trimestre, ma centinaia di altre banche pubblicheranno i loro rapporti questa settimana. In effetti il settore dei servizi finanziari deve ancora riferire molti resoconti trimestrali, con dozzine di compagnie di asset management, emittenti di carte di credito e banche regionali che saranno tenuti a pubblicare gli utili questa settimana.

I trader che questa settimana sono in cerca di altre industrie e di settori influenzati dai report sugli utili possono dirsi fortunati, poiché le opportunità abbondano e, naturalmente, vale anche la pena di volgere lo sguardo a molti ETF.

Di seguito, tre ETF che questa settimana saranno particolarmente sotto i riflettori per via dei resoconti sugli utili.

U.S. Global Jets ETF (JETS)

Lo U.S. Global Jets ETF (JETS) (NYSE:JETS) entra nella stagione degli utili delle compagnie aeree in maniera debole; nel mezzo di una ripresa dei casi di coronavirus, l’ETF solitario dedicato a questo settore è infatti sceso del 9% nell’ultimo mese. Questa settimana JETS sarà sicuramente messo alla prova.

Tra i titoli nel paniere, si inizia martedì con gli utili di JetBlue (NASDAQ:JBLU) e United Airlines Holdings (NASDAQ:UAL) che segue mercoledì. Giovedì sarà la volta di American Airlines (NASDAQ:AAL) e Southwest (NYSE:LUV). Questi quattro titoli complessivamente costituiscono quasi un terzo del paniere di JETS.

Anche altri componenti dell’ETF riporteranno gli utili durante la settimana.

Technology Select Sector SPDR (XLK)

In aumento del 16,64% da inizio anno, questa settimana il Technology Select Sector SPDR (NYSE:XLK) verrà testato nell’ambito degli utili che verranno riferiti dai titoli in paniere. Mercoledì dopo la chiusura Microsoft (NASDAQ:MSFT) comunicherà gli utili, seguita da Intel (NASDAQ:INTC) giovedì. Le due aziende insieme costituiscono un quarto della ponderazione di XLK.

“Grazie alla sua attenzione nel voler soddisfare le esigenze immediate dei clienti durante la pandemia, Microsoft è riuscita a generare entrate e margini su vastissima scala attraverso Microsoft 365, incluso il servizio di messaggistica Teams, i giochi e il servizio di cloud computing di Azure”, ha affermato Morningstar in un nota recente. “In qualità di uno dei due provider quotati del segmento cloud, prevediamo che questa compagnia ad ampio vantaggio competitivo continuerà a utilizzare la sua posizione dominante di architettura locale per consentire ai clienti di passare al cloud facilmente e secondo i propri ritmi”.

Consumer Discretionary Select Sector SPDR (XLY)

Giovedì Amazon (NASDAQ:AMZN) pubblicherà il proprio report sugli utili, un dato molto significativo per XLY in quanto questo ETF ciclico di consumo dedica oltre il 24% del suo peso a questo titolo, cioè quasi il doppio della ponderazione assegnata alla sua seconda partecipazione più grande.

“Dopo aver toccato il fondo a metà marzo tra i primi timori relativi al coronavirus, Amazon ha registrato un sorprendente rimbalzo grazie all’aumento del coinvolgimento degli iscritti a Prime e all’utilizzo di AWS”, secondo Morningstar. “Prevediamo che questa società ad ampio vantaggio competitivo continuerà ad espandere il suo già ampio raggio d’azione. Tuttavia riteniamo che gli investitori debbano tenere d’occhio l’attuale prezzo delle azioni di Amazon, che è costoso”.

Nessun Articolo da visualizzare