Benzinga, ecco i migliori venditori di segnali forex per il 2020

Scopri tutto sui segnali forex: cosa sono, come usarli e dove trovare i migliori fornitori di segnali forex per quest’anno

Sedute USA
12' di lettura

Se risiedi negli Stati Uniti e vuoi trovare i migliori segnali forex, puoi generalmente distinguere fra provider utilizzando filtri chiave come il costo, la strategia, i risultati o la frequenza.

Continua a leggere per ulteriori informazioni sui segnali forex e per scoprire le scelte preferite da Benzinga in merito ai migliori fornitori gratuiti e a basso costo di segnali forex.

I migliori fornitori di segnali forex

Ecco i nostri consigli per la scelta dei migliori fornitori di segnali forex:

Introduzione: cosa sono i segnali forex?

Un segnale forex è un indicatore derivato da un fattore, o da una combinazione di fattori, che suggeriscono un momento ottimale per acquistare o vendere una coppia di valute. Un esempio potrebbe essere un indicatore tecnico come il crossover di una media mobile, che può indicare un’inversione di tendenza che, a sua volta, potrebbe suggerire di mettersi in una posizione di controtendenza.

Gli operatori con un background di analisi tecnica usano comunemente una serie di segnali forex per il loro trading. Un vantaggio importante del trading tramite segnali è che ti permette di liberarti dal trading fatto di sensazioni viscerali che potrebbero metterti nei guai nel caso in cui facessi una scelta di mercato sbagliata.

La maggior parte dei trader tecnici e i sistemi di trading automatizzati utilizzano segnali di trading derivati dall’analisi tecnica. Ciò consente loro di determinare obiettivamente quando entrare o uscire dalle posizioni valutarie basandosi esclusivamente su osservazioni come il movimento dei prezzi o il volume.

L’implementazione dei segnali potrebbe migliorare significativamente i risultati del trading, sia che si utilizzino i propri segnali sia che si faccia affidamento su un provider di segnali forex con una comprovata esperienza.

Come usare i segnali forex

Uno dei segnali forex più semplici utilizzati dai trader è costituito dalle aree del grafico dei prezzi in cui acquirenti e venditori tendono a convergere. Queste aree sono note come livelli di supporto, se inferiori all’attuale prezzo di mercato, o livelli di resistenza se superiori al mercato.

Come parte del loro piano di trading, gli operatori possono usare queste aree ben definite per piazzare ordini di acquisto con limite prima dei livelli di supporto e mettere ordini di vendita prima dei livelli di resistenza; inoltre possono mettere gli stop-loss al di sotto del supporto e al di sopra della resistenza.

Medie mobili (MA)

Altri indicatori tecnici basati sul prezzo includono le medie mobili. Notoriamente, queste generano un segnale di trading quando una media mobile a breve termine si muove al di sopra o al di sotto di quella a lungo termine. Se la media mobile a breve termine supera quella a lungo termine, il crossover genera un segnale di acquisto. Se invece la media a breve termine si muove al di sotto di quella a lungo termine, ciò genera un segnale di vendita.

Indice di movimento direzionale (DMI)

Un altro indicatore, l’indice di movimento direzionale (DMI), può essere utile per capire se i prezzi stanno andando in una determinata direzione o meno, nonché la forza dell’eventuale tendenza.

Volatilità storica

Il calcolo della volatilità storica può aiutare a valutare i rischi associati a un’operazione in base al movimento dei prezzi passato, il ché può anche dare un’idea della dimensione da assumere sulla posizione in base al rischio. Una volatilità storica più elevata indica un rischio maggiore.

Oscillatori

Gli oscillatori sono indicatori tecnici spesso utilizzati nell’analisi tecnica per determinare condizioni di mercato di ipercomprato e ipervenduto. Uno degli indicatori tecnici più famosi di questo tipo è l’indice di forza relativa (RSI).

Indice di forza relativa (RSI)

L’RSI è un indicatore definito di momentum che ha un intervallo compreso tra 0 e 100, e che può segnalare una probabile inversione di tendenza quando si muove verso un territorio estremo.

Un’inversione di tendenza all’interno di un mercato in crescita può essere individuata quando l’RSI indica ipercomprato, cioè al di sopra del livello 80, mentre un’inversione di tendenza in un mercato in declino può essere individuata da una condizione di ipervenduto, cioè quando l’indice scende al di sotto di 20. La divergenza tra prezzo e RSI quando l’indicatore si trova in un territorio estremo superiore a 80 o inferiore a 20 fornisce un segnale di inversione del mercato ancora più forte.

Dove trovare segnali forex

Uno dei modi più semplici per ottenere segnali forex è da un provider di segnali tramite software, che scansiona il mercato per cercare opportunità di trading, oppure può essere una società che fornisce segnali di trading ai suoi clienti, spesso tramite SMS, Telegram, WhatsApp, e-mail o notifiche sulla piattaforma online. Anche molte società di intermediazione online forniscono segnali commerciali ai propri clienti.

Indipendentemente dal modo in cui vengono generati i segnali di trading da seguire, che ci si voglia concentrare solo sul forex trading o anche sul mercato azionario, il fattore più importante – e il modo migliore per investire in un provider di segnali – è trovarne uno che fornisca i segnali di trading più redditizi entro un determinato periodo di tempo.

Per usare un fornitore di segnali, di solito basta inserire manualmente gli ordini in base a ciò che il provider ti suggerisce. Alcuni possono inserire automaticamente gli ordini per te, il ché può fare in modo che il prezzo di mercato non si discosti molto dal tuo ordine dal momento in cui il segnale viene inviato a quando si opera su di esso.

Le nostre scelte per i migliori fornitori di segnali forex

Nonostante le molte pretese di accuratezza riscontrabili sui siti web dei provider di segnali, molti di essi non pubblicano i risultati del proprio trading dal vivo, verificati in modo indipendente. Se ci si abbona a questo tipo di servizio alla fine si è gli unici responsabili per l’efficacia dei segnali, che dovranno essere usati con discrezione, sia nel momento in cui si seleziona un fornitore che quando si opera in base a quei segnali.

I migliori fornitori gratuiti di segnali

1. FOREX.com

I clienti di FOREX.com, probabilmente il miglior broker di forex negli Stati Uniti, hanno libero accesso agli strumenti della piattaforma di trading avanzato del broker, che forniscono segnali di trading da poter usare per entrare e uscire dalle negoziazioni, come ad esempio i punti pivot.

Il tool Autochartist esegue automaticamente la scansione del mercato forex per evidenziare le opportunità di trading che è possibile utilizzare con i segnali, identifica i modelli di grafici che si formano nei mercati su cui preferisci negoziare e fornisce anche una previsione di ciò che potrebbe accadere in futuro sulla base delle interpretazioni tradizionali di analisi tecnica di tali schemi. Quest’ultima caratteristica si basa sulla capacità di risoluzione quando vengono toccati punti trigger in determinate condizioni.

FOREX.com offre anche il portale di analisi tecnica gratuito Recognia, che semplifica la pianificazione degli scambi, mostra opportunità di trading a breve termine basate su punti pivot, livelli di supporto e resistenza, nonché una vasta gamma di indicatori utilizzati dagli analisti tecnici.

La piattaforma spiega chiaramente e in dettaglio le ragioni del trade e propone anche delle alternative se le condizioni del mercato cambiano, mostrando visivamente le opportunità di trading sui grafici.

2. Daily Forex

Con oltre mezzo milione di visitatori mensili, Daily Forex occupa il nostro secondo posto tra i fornitori di segnali forex gratuiti. Daily Forex pubblica segnali forex giornalieri per tutte le principali coppie di valute e Bitcoin.

Attraverso Daily Forex, ogni coppia di valute ha una pagina dedicata sul proprio sito Web, che include una percentuale di valutazione del rischio, le tempistiche ottimali per l’operazione e i segnali con indicazioni specifiche per acquistare o vendere a determinati livelli di prezzo. Ad ogni segnale vengono forniti i punti di prezzo di entrata, di uscita e gli stop-loss. 

3. Forex Signals Factory

Pagina dei segnali forex gratuiti di Forex Signal Factory. Fonte: www.forexsignalsfactory.net

Questo fornitore gratuito di segnali forex è gratuito per davvero, a differenza di altri che pubblicizzano un piano gratuito e poi addebitano spese se si desiderano segnali di trading davvero utili. Questo provider ha anche un impressionante seguito sui social media per il suo campo.

Forex Signals Factory fornisce circa 15 segnali al giorno su tutte le principali coppie di valute e su molti altri strumenti finanziari. È inoltre possibile accedere ai segnali settimanali e mensili, nonché alle previsioni tecniche e fondamentali di mercato. Il provider fornisce 66 segnali mensili, con un tasso di successo del 76% e un rapporto rischio/rendimento di 1:3. 

Il miglior fornitore di segnali forex a basso costo

4. MQL5

La pagina dei segnali di MQL5 è una delle principali risorse di segnali di trading per gli operatori che utilizzano le piattaforme di trading MetaTrader 4 o 5. Il sito offre una vasta gamma di provider che sono singoli trader, dai quali si può copiare automaticamente in tempo reale la strategia utilizzando la piattaforma di trading MetaTrader.

Pagina dei segnali di MQL5. Fonte: /www.mql5.com

MQL5 consente a chiunque di fornire segnali di trading, il ché potrebbe respingere alcuni potenziali utenti in quanto non è filtrato. Tuttavia la performance di ciascun trader viene stimata e valutata rispetto al suo rendimento sull’investimento (ROI) nel tempo, al numero di negoziazioni in un determinato intervallo di tempo (frequenza di trading) e al massimo drawdown riscontrato nel suo conto.

Oltre all’ampia gamma di strategie diverse, il mercato di MQL5 verifica tutti i risultati di trading dei suoi fornitori, che altri provider di segnali forex potrebbero essere riluttanti a divulgare.

Il sito fornisce anche un software per filtrare i numerosi trader in base a molte variabili come il ROI, il massimo drawdown e l’utile netto. È possibile creare il proprio filtro per selezionare i trader più performanti da copiare.

Sebbene il servizio sia offerto gratuitamente, nella gran parte dei casi per ottenere segnali dai singoli trader bisognerà pagare una tariffa di segnale compresa fra 20 e 50 dollari, anche se alcuni trader stellari arrivano a chiedere fino a 500 dollari di compenso.  

5. ForexGDP

Forex GDP è la nostra seconda scelta low-cost e offre ai clienti un piano di abbonamento gratuito con un massimo di quattro segnali al mese. Le chiamate generano profitti tra 90 e 150 pips. I segnali gratuiti includono i livelli base di entrata e uscita, che possono essere ricevuti anche attraverso WhatsApp. 

Il provider offre un servizio di segnali gratuito da testare su 2-4 idee di trading, su cui è possibile agire ogni mese con un obiettivo variabile fra 90 e 150 pips. Per avere funzionalità aggiuntive e dunque un maggiore potenziale di profitto, il piano a pagamento potrebbe soddisfare meglio le esigenze di un trader.

Ad un ragionevole prezzo di abbonamento di 84 dollari al mese il piano Premium offre 8-12 segnali di trading, con un profitto target compreso tra 300 e 700 pips; vengono inoltre offerti specifici punti di entrata e uscita, oltre che supporto via e-mail per altre 6 idee di trading in aggiunta ai segnali.

Il prezzo del piano Premium scende a 69 dollari al mese per un abbonamento di 3 mesi, 59 dollari per 6 mesi e 49 dollari per un abbonamento di 1 anno.

Per 147 al mese è possibile ottenere il piano Supreme con 16-25 segnali e un obiettivo di 700-1500 pips. Il prezzo del piano Supreme scende a 126 dollari al mese per 3 mesi, 111 dollari per 6 mesi e 99 dollari per un anno intero. Il piano Supreme include anche segnali per le materie prime. 

6. JKonFX

Vale la pena dare un’occhiata a questo fornitore di segnali, poiché è di proprietà e gestito dal trader veterano Joel Kruger. Le differenze tra JKonFX e le altre piattaforme di segnali di trading sono abbastanza evidenti e il provider si rivolge sia a trader neofiti che a quelli esperti.

I servizi di JKonFX si basano su sei discipline di analisi di mercato che includono analisi tecnica, analisi fondamentale, analisi della dashboard, un giornale di trading, psicologia del trader e report bancari. Ognuno di questi sei concetti fondamentali, come viene indicato, viene affrontato quotidianamente tramite una presentazione video o informazioni pubblicate sul sito web JKonFX.

Il fornitore di segnali offre due piani: un piano mensile da 30 dollari che include 5 report settimanali di analisi tecnica e fondamentale, almeno 1 report settimanale sui market mover e almeno 10 report bancari giornalieri. Per 45 dollari al mese ricevi tutte le offerte precedenti, oltre a 3 Dashboard del Trade Finder, un servizio clienti prioritario, una cronologia del diario di export trading e alert di trading istantanei.  

Conclusioni

La selezione del giusto provider di segnali può influire sul potenziale di profitto, quindi dovrai scegliere saggiamente tra i migliori fornitori in base alle tue esigenze, al tuo budget, allo stile di trading e alla tolleranza al rischio.

Alcuni broker di alta qualità come FOREX.com ti forniranno anche dei segnali come parte dei servizi gratuiti che offrono ai clienti che aprono un conto di trading, quindi controlla prima col tuo intermediario per vedere cosa ha da offrire prima di selezionare un servizio di segnali a pagamento.