Apple, neutralità carbonica per supply chain e prodotti

Nel giro di 10 anni Apple vuole raggiungere la neutralità carbonica in riferimento alla sua catena di approvvigionamento e ciclo di vita dei prodotti

Apple, neutralità carbonica per supply chain e prodotti
2' di lettura

Apple Inc (NASDAQ:AAPL) ha in programma di ridurre le emissioni di anidride carbonica entro il 2030 nell’intera gamma della sua attività, sia per quanto riguarda la catena di approvvigionamento manifatturiera che il ciclo di vita del prodotto, ha annunciato la compagnia martedì.

Cosa è successo

La società guidata da Tim Cook afferma di essere già “carbon neutral” per quanto concerne le sue operazioni aziendali in tutto il mondo.

Il produttore di iPhone prevede ora di ridurre le emissioni del 75% entro dieci anni e di sviluppare “soluzioni innovative di rimozione del carbonio” per il restante 25% della sua impronta globale.

Apple stabilirà inoltre un acceleratore di impatto, rivolgendo particolare attenzione alle imprese di proprietà di minoranze, per ottenere “risultati positivi nella sua catena di approvvigionamento e nelle comunità colpite in modo disomogeneo dai rischi ambientali”.

La società con sede a Cupertino ha dichiarato, insieme al fondo di private equity US-China Green Fund, che investirà 100 milioni di dollari in progetti di efficienza energetica più rapidi per i suoi fornitori.

Perché è importante

Tutti i dispositivi Apple venduti dopo il 2030 potrebbero avere un impatto sul clima pari a zero se il colosso dell’elettronica di consumo si rilevasse all’altezza dell’impegno.

Microsoft Corporation (NASDAQ:MSFT) aveva già assunto l’impegno di diventare “carbon negative” entro il 2030, con l’obiettivo quindi di eliminare più carbonio dall’atmosfera rispetto alle proprie emissioni.

Amazon.com Inc. (NASDAQ:AMZN) ha promesso di diventare “carbon neutral” entro il 2040.

Apple ha annunciato lo scorso aprile che il suo fornitore di chip Taiwan Semiconductor Mfg. Co. Ltd. (NYSE:TSM) e il partner di produzione iPhone Hon Hai Precision Industry Co. Ltd. (OTC:HNHPF), meglio conosciuto come Foxconn, si era impegnato a utilizzare l’energia rinnovabile, secondo quanto riferito da CNBC .

Movimento dei prezzi

Martedì, le azioni Apple hanno chiuso in ribasso di circa l’1,4%, a 388 dollari, con un rialzo dello 0,18% nella sessione after-hours.