Il patron di Tesla sblocca la seconda tranche di opzioni

L'amministratore delegato di Tesla riceve il diritto grazie al valore di mercato di Tesla

Il patron di Tesla sblocca la seconda tranche di opzioni
2' di lettura

Martedì, l’amministratore delegato di Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA), Elon Musk, ha sbloccato la seconda tranche di opzioni, per un valore di 2,1 miliardi di dollari, in un momento in cui la casa automobilistica raggiunge una capitalizzazione di mercato media di sei mesi di 150 milioni di dollari, ha riferito Bloomberg.

Cosa è successo

Il piano di compensazione di Musk gli conferisce uno stock-option per 20,3 milioni di dollari, suddivisi in 12 tranche da 1,69 milioni di azioni ciascuna.

Ogni volta che il produttore di veicoli elettrici raggiunge un certo traguardo in termini di capitalizzazione di mercato, ricavi e utili rettificati, Musk è autorizzato ad acquistare 1,69 milioni di azioni al prezzo scontato di 350,02 dollari l’una. Inoltre, il consiglio di amministrazione di Tesla è tenuto a concedere l’approvazione prima che un premio diventi ufficiale.

Si stima che, teoricamente, all’attuale prezzo per azione di 1.568,36 dollari, Musk potrebbe vendere le sue azioni per una cifra stimata di 2,1 miliardi di dollari. Tuttavia, la tranche è bloccata per cinque anni e quindi l’imprenditore non può vendere immediatamente le azioni, secondo quanto riportato da Bloomberg.

Perché è importante

Per diversi mesi, il produttore di veicoli elettrici ha osservato un aumento nel prezzo delle azioni, che ha reso Musk e i dipendenti di Tesla considerevolmente più ricchi.

Il compenso di Musk rappresenta il più grande pacchetto di pagamenti aziendali tra un CEO e il consiglio di amministrazione di una società, secondo Bloomberg.

Musk ha sbloccato la prima tranche a maggio, che all’epoca era valutata per oltre 700 milioni di dollari. La tranche successiva sarà assegnata quando Tesla raggiungerà una capitalizzazione di mercato media di sei mesi di 200 miliardi di dollari o raggiungerà altri traguardi relativi alle entrate, secondo il piano di compensazione del 2018.

Secondo l’indice Bloomberg dei milionari, Musk è la nona persona più ricca del mondo, mentre il primo posto spetta al CEO di Amazon.com, Inc (NASDAQ:AMZN), Jeff Bezos, che ha aggiunto una cifra record di 13 miliardi di dollari alla sua ricchezza in un solo giorno nel corso di questa settimana.

Movimento dei prezzi

Le azioni di Tesla hanno chiuso in ribasso del 4,5%, a 1.568,36 dollari martedì ed erano in rialzo dello 0,7% nella sessione after-hour.