Regeneron, cocktail anticorpale contro il Covid promettente

Nella fase di test sugli animali sono emersi dati che secondo la società garantirebbero sia la prevenzione che il trattamento del nuovo coronavirus

Regeneron, cocktail anticorpale contro il Covid promettente
2' di lettura

Lunedì Regeneron Pharmaceuticals Inc (NASDAQ:REGN) ha dichiarato che uno studio non sottoposto a revisione paritaria ha indicato che la sua combinazione di farmaci anticorpali ha sia contribuito a prevenire che trattato il COVID-19 negli animali, come precedentemente riportato da Reuters.

Cosa è successo

L’azienda produttrice di farmaci ha notato che un cocktail di due anticorpi monoclonali somministrati ai macachi rhesus e ai criceti è stato in grado di “bloccare quasi completamente l’insorgenza dell’infezione da virus”.

In un secondo studio è stata somministrata agli animali una quantità molto più elevata di virus, nella quale gli anticorpi sono nuovamente riusciti a ridurre al minimo l’infezione, secondo Regeneron e come riportato da Reuters. L’effetto profilattico si è notevolmente ridotto con una dose più bassa della combinazione di farmaci, ha aggiunto l’azienda.

Secondo quanto riferito, gli animali infettati con gli anticorpi sono stati in grado di eliminare il virus più velocemente di quelli a cui era stato somministrato un placebo.

Citando i dati, i ricercatori coinvolti nello studio hanno affermato che la terapia può offrire benefici clinici sia per il trattamento che per la prevenzione del COVID-19.

Il gruppo con sede a New York sta conducendo studi clinici di fase avanzata sull’uomo per valutare l’efficacia dell’anticorpo nel trattamento e nella prevenzione del COVID-19, ha riferito Reuters.

Perché è importante

Regeneron ha firmato un contratto del valore di 450 milioni di dollari con il governo USA per la fornitura del trattamento, nel caso in cui quest’ultimo dovesse superare i test. Si dice che anche Eli Lilly and Co (NYSE:LLY) stia testando un trattamento simile.

Diversi candidati vaccini, da Johnson & Johnson (NYSE:JNJ) a Moderna Inc (NASDAQ:MRNA) a Pfizer Inc (NYSE:PFE), sono arrivati fino ai test umani di fase avanzata o stanno per entrare in questa fase.

Lunedì il presidente USA Donald Trump ha detto che un vaccino contro il coronavirus potrebbe essere disponibile molto prima dell’obiettivo di fine anno originariamente fissato dal governo, secondo quanto riferito dalla CNBC. Il presidente ha aggiunto che i principali candidati vaccini vengono prodotti in serie in anticipo, quindi sono pronti per la distribuzione non appena otterranno l’approvazione normativa.

Movimento dei prezzi

Lunedì le azioni di Regeneron hanno chiuso in rialzo di quasi il 2,1%, a 645,18 dollari. Le azioni sono poi salite di un altro 0,67% nella sessione after-market.