Un analista valuta il prezzo del vaccino anti-Covid di Moderna

Gbola Amusa, analista di Chardan, offre anche raccomandazione di acquisto e target price sul titolo

Un analista valuta il prezzo del vaccino anti-Covid di Moderna
2' di lettura

Tra le voci che indicano il vaccino sperimentale contro il coronavirus di Moderna Inc (NASDAQ:MRNA) come più costoso rispetto a quello dei rivali, nell’ultima chiamata degli utili la società ha in realtà deciso di essere chiara riguardo al prezzo del farmaco.

Nella sua nota del giovedì, un analista di Chardan è entrato nel dettaglio sulle dinamiche di prezzo del vaccino di Moderna contro il COVID-19.

Cosa dicono gli analisti su Moderna Gbola Amusa ha un rating Buy e un prezzo obiettivo di 95 dollari.

La tesi su Moderna Moderna ha presentato un’analisi che implica per le popolazioni adulte un valore di 300 dollari per terapia vaccinale, ha detto Amusa nella nota. (Clicca qui per vedere il profilo dell’analista.)

Detto questo, la società ha affermato che si sarebbe accontentata di un prezzo ben al di sotto del valore, dato il bisogno urgente dettato dalla pandemia, ha detto l’analista.

Secondo Moderna i contratti di volume inferiore sono stati eseguiti al prezzo di 32-37 dollari per dose, ha dichiarato Amusa.

La società ha affermato che negli accordi di volume più elevato negoziati adesso ha anticipato una valutazione per dose più bassa, ha detto Amusa.

“Riteniamo che il piano porrebbe Moderna nella fascia alta tra i vari accordi governativi recentemente annunciati”, ha detto l’analista.

Sulla base delle intese raggiunte tra altri sviluppatori di vaccini e il governo degli Stati Uniti, il listino prezzi per dose è il seguente:

  • Johnson & Johnson (NYSE:JNJ): 10 dollari
  • Pfizer Inc. (NYSE:PFE) – BioNTech SE – ADR (NASDAQ:BNTX): 19,50 dollari
  • GlaxoSmithKline plc (NYSE:GSK) – Sanofi SA (NASDAQ:SNY): 21 dollari
  • AstraZeneca plc (NYSE:AZN) – Università di Oxford: 12 dollari
  • Novavax, Inc. (NASDAQ:NVAX): 16 dollari

La maggior parte dei contratti suindicati includono opzioni per acquistare dosi aggiuntive, ha detto Amusa.

“Riteniamo che potrebbe essere difficile per Moderna negoziare prezzi più alti rispetto ad altre aziende, dati quelli che finora sono stati (per noi) profili clinici e preclinici complessivamente simili”.

L’analista vede un’alta probabilità di contratti ad ampio volume nella valutazione per dose dei pazienti adolescenti.

Quando il COVID-19 passa dall’essere un fattore pandemico ad uno endemico, c’è una maggiore incertezza riguardo al potenziale commerciale del vaccino di Moderna, a causa della maggiore concorrenza degli attuali sviluppatori di vaccini e dei partecipanti di seconda generazione, nonché della riduzione della domanda, ha affermato Amusa.

Rispetto al contesto attuale, le dinamiche competitive future renderanno il mercato più sensibile ai prezzi e alle piccole differenze a livello di sicurezza ed efficacia, ha proseguito l’analista.

Amusa infine non ha escluso la possibilità che il mercato sostenga prezzi più alti delle azioni Moderna rispetto a quanto l’analista preveda nel breve termine, poiché secondo l’analista è probabile che i clienti si estenderanno oltre le agenzie governative USA.

Movimento dei prezzi di MRNA All’ultimo controllo le azioni Moderna stavano arretrando del 2,73%, a 74 dollari.