EUR/USD: pullback dopo l’ultimo massimo settimanale

Secondo gli analisti, il potenziale ribassista della coppia appare limitato

Previsioni EUR/USD: in arretramento rispetto all’ultimo massimo settimanale
2' di lettura

Prezzo attuale EUR/USD: 1,1800

  • Nella settimana terminata il 7 agosto le richieste di nuovi sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti sono scese sotto 1 milione.
  • Questo venerdì gli Stati Uniti presenteranno le vendite al dettaglio di luglio e l’indice di fiducia dei consumatori del Michigan.
  • La coppia EUR/USD si è ritirata da un nuovo massimo settimanale, il potenziale ribassista è limitato.

 

Questo giovedì la coppia EUR/USD ha raggiunto il quarto massimo giornaliero consecutivo, toccando quota 1,1863 all’inizio della sessione statunitense, per poi ritirarsi verso l’attuale zona di prezzo di 1,1800. Il dollaro si è trovato fuori dal favore dei mercati per la gran parte della giornata, trovando supporto solo nei dati nazionali positivi. Nella settimana terminata il 7 agosto le richieste di nuovi sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti sono scese a 963.000, la prima volta sotto 1 milione da metà marzo. Le richieste totali di sussidi di disoccupazione, nella settimana terminata il 31 luglio, si sono ridotte a 15,486 milioni, battendo anche le aspettative del mercato. La notizia ha dato supporto anche alle azioni, scambiate in tono negativo nelle prime due sessioni della giornata.

In Europa, la Germania ha riportato i dai sull’inflazione di luglio, rimasta invariata a -0,1% su base annua, numeri che non sono riusciti a innescare movimenti sul mercato. Venerdì l’UE riporterà la seconda stima del PIL del secondo trimestre, prevista invariata a -12,1%. Gli Stati Uniti invece pubblicheranno i dati sulle vendite al dettaglio di luglio, aumentate dell’1,9%, e la stima preliminare dell’indice August Michigan Consumer Sentiment, previsto a 72 rispetto a 72,5 del mese precedente.

La coppia EUR/USD ha parzialmente perso la sua carica rialzista, ma al momento un movimento al ribasso sembra improbabile. Il grafico a 4 ore mostra che la coppia continua a sviluppare soprattutto le sue medie mobili, con la media mobile semplice a 20 giorni che attualmente punta leggermente al rialzo, intorno a 1,1780. Nel suddetto lasso di tempo gli indicatori tecnici sono scesi dai massimi settimanali, il momentum è in discesa all’interno di livelli positivi e l’indice di forza relativa attualmente risulta piatto intorno a 54.

Livelli di supporto: 1.1780; 1.1730; 1.1690

Livelli di resistenza: 1.1870; 1.1915; 1.1950

Visualizza il grafico live del cambio EUR/USD