Aggiornamento di mercato di metà pomeriggio, 20 agosto 2020

Il NASDAQ sale di 100 punti; tonfo delle azioni di Opera Limited dopo la pubblicazione dei risultati del secondo trimestre

Sedute USA
3' di lettura

Verso la fine delle contrattazioni di giovedì, il Dow è salito dello 0,16%, a 27.738,01 punti mentre il NASDAQ ha guadagnato lo 0,9%, a 11.246,50. Anche l’S&P 500 è in rialzo, con un aumento dello 0,27%, a 3.383,81 dollari.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Gli Stati Uniti hanno riportato il maggior numero di casi e di decessi per Coronavirus al mondo, registrando un totale di 5.530.240 contagiati e circa 173.190 morti. Il Brasile ha confermato un totale di oltre 3.456.650 casi di COVID-19 con 111.100 decessi, mentre l’India ha riportato un totale di almeno 2.836.920 contagi confermati e 53.860 morti. In totale, ci sono stati almeno 22.427.930 casi di Coronavirus in tutto il mondo, con oltre 788.030 morti, secondo i dati elaborati dalla Johns Hopkins University.

Settori in rialzo e in ribasso

Mercoledì i titoli del settore immobiliare hanno guadagnato l’1,2%. I maggiori rialzi del settore hanno riguardato Service Properties Trust (NYSE:SVC), in aumento del 6%, e Realogy Holdings Corp. (NYSE:RLGY), in crescita dell’8%.

Durante la sessione di mercoledì, i titoli energetici sono arretrati dell’1,7%.

Notizie principali

Alibaba Group Holding Ltd – ADR (NYSE:BABA) ha riportato risultati migliori del previsto per il primo trimestre.

L’azienda ha infatti riferito utili trimestrali di 2,10 dollari per azione, superando le stime degli analisti, ferme a 1,99 dollari per azione. Le vendite dell’azienda sono state di 21,76 miliardi, superando anche in questo caso le aspettative degli analisti, che si attestavano a 21,34 miliardi.

Titoli in salita

Le azioni di OpGen, Inc. (NASDAQ:OPGN) hanno avuto un’impennata del 39%, a 2,85 dollari dopo che la società ha annunciato che la sua controllata ha ottenuto la certificazione a marchio CE nell’Unione Europea per il proprio kit per il SARS-CoV-2 con rilevamento PULB.

Le azioni di AutoWeb, Inc. (NASDAQ:AUTO) sono balzate del 16%, a 3,16 dollari dopo che la compagnia ha dichiarato di prevedere vendite preliminari a luglio di 6,1 milioni di dollari. B. Riley FBR e Lake Street hanno alzato il rating delle azioni a Buy.

Anche le azioni di Naked Brand Group Limited (NASDAQ:NAKD) sono in aumento, con un balzo del 44%, a 0,3605 dollari dopo che la società ha annunciato un accordo con St.George Investments che modifica la cambiale convertibile emessa dalla società nel febbraio 2020.

Titoli in discesa

Le azioni di Opera Limited (NASDAQ:OPRA) sono crollate del 22%, a 8,05 dollari dopo che la società ha riportato risultati negativi per il secondo trimestre.

Le azioni di Sypris Solutions, Inc. (NASDAQ:SYPR) hanno perso il 30%, a 1,29 dollari. Sypris Solutions ha vinto un ordine per il progetto del gas Alberta XPress.

Teligent, Inc. (NASDAQ:TLGT) ha avuto un crollo del 22%, a 1,5755 dollari. Craig-Hallum ha declassato Teligent da Buy a Hold. Mercoledì l’azienda ha riportato una perdita per il secondo trimestre.

Materie prime

Per quanto riguarda le notizie sulle materie prime, il petrolio è sceso dello 0,8%, a 42,59 dollari, mentre l’oro è in ribasso dell’1,1%, a 1.947,80 dollari.

L’argento è sceso dello 0,6% a 27,17 dollari, mentre il rame è in calo dell’1,4%, a 2,9805 dollari.

Zona euro

Oggi le azioni europee hanno chiuso in ribasso. L’indice STOXX 600 dell’Eurozona è sceso dell’1,07%, lo spagnolo Ibex ha perso l’1,42%, mentre l’indice italiano FTSE MIB segna -1,44%. Nel frattempo, il tedesco DAX 30 ha subito un calo dell’1,14%, il francese CAC 40 ha perso l’1,33% mentre Oltremanica, i titoli del FTSE 100 lasciano sul terreno l’1,61%.

Economia

Nell’ultima settimana le richieste di nuovi sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti sono aumentate a 1,11 milioni, contro i 971.000 della settimana precedente.

Ad agosto l’indice manifatturiero della Fed di Filadelfia è sceso di 7 punti, a una lettura di 17,2.

L’indice dei principali indicatori economici per giugno è aumentato dell’1,4%.

Nella settimana terminata il 14 agosto le forniture di gas naturale negli USA sono aumentate di 1,22 miliardi di metri cubi, secondo quanto dichiarato dall’Energy Information Administration; gli analisti avevano previsto un guadagno di 1,1 miliardi di metri cubi.

I dati sull’offerta monetaria della scorsa settimana saranno divulgati alle 16:30 ET.