Acquisti insider della scorsa settimana: Snowflake, Broadcom e altri

 La scorsa settimana alcuni dirigenti aziendali hanno effettuato acquisti di azioni di notevole entità   

Acquisti insider della scorsa settimana: Snowflake, Broadcom e altri
3' di lettura
  • L’insider buying può essere un segnale incoraggiante per i potenziali investitori quando i mercati sono vicini ai massimi storici.
  • Un’importante azienda produttrice di semiconduttori ha recentemente registrato un notevole acquisto di azioni da parte di insider.
  • La scorsa settimana un paio di amministratori delegati hanno comprato alcune azioni.

La saggezza convenzionale vuole che gli insider e i proprietari di una quota di almeno il 10% di una società comprino le azioni della stessa per un solo motivo: credono che il prezzo del titolo salirà e cercano di trarne profitto; dunque l’insider buying può rappresentare un segnale incoraggiante per i potenziali investitori quando i mercati sono vicini ai massimi storici.

Malgrado la volatilità generale del mercato e le difficoltà economiche globali, gli insider hanno continuato ad aggiungere azioni delle loro società al loro portafoglio. Ecco alcuni degli acquisti più interessanti da parte di insider resi noti la scorsa settimana.

La scorsa settimana un azionista con una quota di almeno il 10% ha acquistato indirettamente 420.000 azioni di Snowflake Inc. (NYSE:SNOW) al prezzo IPO di 120 dollari per azione; il totale della transazione ammonta a 50,4 milioni di dollari.

Dopo l’offerta pubblica iniziale le azioni hanno scambiato per un breve lasso di tempo a 319 dollari; all’ultimo controllo si sono mosse al livello dei 229 dollari.

Broadcom Inc. (NASDAQ:AVGO) ha recentemente visto uno dei suoi dirigenti fare un acquisto di notevole entità: sono state infatti acquisite in maniera indiretta più di 101.740 azioni a 361,45 dollari per azione, per un valore totale della transazione di 36,77 milioni di dollari. Si noti che all’inizio di questo mese un altro dirigente ha acquistato un piccolo numero di azioni e che un altro ne ha recentemente vendute 2.000.

Un beneficiario effettivo di Kodiak Sciences Inc. (NASDAQ:KOD) è tornato ad acquistare, comprando oltre 251.100 azioni aggiuntive di questa azienda biofarmaceutica di fase clinica; a prezzi compresi fra 49,65 e 58,10 dollari per azione, il valore totale della transazione ha superato i 13,22 milioni di dollari. All’inizio di questo mese la stessa persona aveva acquistato quasi 323.000 azioni.

David Zalman, amministratore delegato di Prosperity Bancshares Inc. (NYSE:PB), ha acquistato tramite il fondo familiare 8.700 azioni di questa banca con sede a Houston, a prezzi compresi fra 49,30 e 49,74 dollari per azione; l’ammontare della transazione è di oltre 431.200 dollari. La scorsa settimana le azioni hanno chiuso vicino alla parte più alta di questa fascia di prezzo.

La scorsa settimana un paio di dirigenti di Highwoods Properties Inc. (NYSE:HIW) hanno comprato un certo numero di partecipazioni della società; i due hanno infatti acquisito 13.000 azioni di questo fondo di investimento immobiliare con sede nella Carolina del Nord a prezzi compresi fra 32,69 e 33,79 dollari per azione. Il costo totale della transazione è stato di oltre 435.000 dollari.

La scorsa settimana Lawrence Golub, presidente del board di Golub Capital BDC Inc. (NASDAQ:GBDC), e David Golub, amministratore delegato della società, hanno acquisito insieme in maniera indiretta 80.000 nuove azioni di questa società di sviluppo aziendale. A prezzi che vanno da 12,80 a 13,22 dollari per azione, il costo della transazione è stato di quasi 1,04 milioni di dollari; i due hanno iniziato a comprare azioni a metà agosto.

La scorsa settimana sono stati effettuati acquisti insider di entità minore anche presso Davita Inc. (NYSE:DVA), Hartford Financial Services Group Inc. (NYSE:HIG), Magnolia Oil & Gas Corp. (NYSE:MGY) e NVIDIA Corp. (NASDAQ:NVDA).

Al momento della stesura di questo articolo l’autore non possedeva azioni dei titoli citati.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.