Un’occhiata ai mercati: future in rosso dopo dibattito presidenziale

Diamo uno sguardo ai movimenti dei future USA e dei principali indici mondiali

Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Nei primi scambi pre-market i future azionari statunitensi sono in ribasso, dopo aver registrato perdite nella sessione precedente. Martedì sera il presidente USA Donald Trump e l’ex vicepresidente Joe Biden si sono trovati faccia a faccia nel primo dibattito presidenziale tenutosi a Cleveland.

Gli investitori sono in attesa di diversi resoconti economici dagli Stati Uniti. Il report nazionale di ADP sull’occupazione per il mese di settembre verrà pubblicato alle 8:15 ET, mentre i dati sul PIL per il secondo trimestre verranno comunicati alle 8:30 ET; l’indice PMI di Chicago per il mese di settembre sarà pubblicato alle 9:45 ET, mentre l’indice delle vendite di case in corso per agosto sarà comunicato alle 10:00 ET. Il presidente della Federal Reserve di Minneapolis, Neel Kashkari, parlerà alle 9:30 ET, mentre Michelle Bowman, membro del consiglio dei governatori Fed, parlerà alle 13:40 ET. Il presidente della Federal Reserve di Dallas, Robert Kaplan, parlerà alle 6:00 ET.

I future sul Dow Jones hanno perso 235 punti, a 27.173, mentre quelli sull’S&P 500 sono in diminuzione di 25,75 punti, a quota 3.308. I future sul Nasdaq sono in ribasso di 98,75 punti, a 11.239.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più alto di casi e di decessi per coronavirus nel mondo, con un totale di oltre 7.191.060 contagi e circa 205.990 vittime. Intanto l’India ha confermato almeno 6.225.760 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha registrato un totale di oltre 4.777.520 casi confermati.

I prezzi del petrolio sono scesi, coi future sul Brent in calo dello 0,5%, a 41,34 dollari al barile; i future sul WTI hanno registrato un ribasso dello 0,4%, a 39,14 dollari al barile. L’American Petroleum Institute ha riportato, per la settimana terminata il 25 settembre, un calo di 831.000 barili nelle scorte di greggio degli Stati Uniti; il rapporto settimanale dell’Energy Information Administration sulle scorte petrolifere negli USA verrà comunicato alle 10:30 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei sono in ribasso, dopo il calo della seduta precedente. L’indice spagnolo Ibex scende dello 0,2%, lo STOXX Europe 600 segna -0,3%; l’indice francese CAC 40 e il tedesco DAX 30 perdono entrambi lo 0,5%, mentre il FTSE 100 di Londra arretra dello 0,1%. La Spagna ha registrato un avanzo delle partite correnti più limitato del previsto, ridottosi a luglio a 1,45 miliardi di euro, contro i 3,74 miliardi di euro dello stesso periodo di un anno fa. A settembre le richieste di sussidi di disoccupazione in Germania sono diminuite per il terzo mese consecutivo, scendendo di 8.000 unità.

I mercati asiatici hanno chiuso contrastati dopo il rally a Wall Street nella sessione precedente: il Nikkei ha perso l’1,5%, l’indice Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato lo 0,79%, l’indice cinese Shanghai Composite è arretrato dello 0,2% e l’indice indiano BSE Sensex è salito dello 0,5%. A luglio l’indice giapponese dei principali indicatori economici è stato rivisto al ribasso – a 86,7 – contro una lettura preliminare di 86,9.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Longbow Research hanno alzato il rating di Polaris Inc. (NYSE:PII) da Neutral a Buy e hanno annunciato un prezzo obiettivo di 114 dollari.

Nel pre-market il titolo Polaris ha registrato un aumento dello 0,8%, a 92 dollari.

Ultime notizie

  • Micron Technology, Inc. (NASDAQ:MU) ha riportato risultati migliori del previsto per il quarto trimestre, ma ha pubblicato previsioni di utili deboli per il primo trimestre.
  • Pfizer Inc (NYSE:PFE) ha annunciato l’intenzione di effettuare, tramite una controllata, un investimento da 200 milioni di dollari nella società cinese CStone Pharmaceuticals.
  • CureVac BV (NASDAQ:CVAC) ha riferito l’inizio della sperimentazione di fase 2a del suo candidato vaccino contro il COVID-19.
  • Caesars Entertainment, Inc. (NYSE:CZR) ha annunciato che acquisirà William Hill per 2,9 miliardi di sterline in contanti.