JPMorgan impegna $30mld contro la disuguaglianza

La banca di investimento si è unita ad altre realtà della Corporate America che hanno deciso di impegnarsi fattivamente contro la disuguaglianza razziale

JPMorgan impegna mld per l’uguaglianza

JPMorgan Chase & Co (NYSE:JPM), la più grande banca degli Stati Uniti, si è impegnata a estendere 30 miliardi di dollari in prestiti aggiuntivi agli acquirenti di case e ai proprietari di piccole imprese afroamericani e latini, nell’ambito di un’iniziativa per affrontare il problema del divario di ricchezza razziale negli USA, secondo quanto riporta il Wall Street Journal.

Cosa è successo: JPMorgan si unisce alla crescente lista di aziende che hanno promesso di donare o di impegnare fondi per affrontare la questione della disuguaglianza razziale e per migliorare le pratiche di assunzione del personale appartenente alle minoranze etniche.

Nel corso degli anni JPMorgan, insieme ad altre banche statunitensi, ha subito diverse critiche inerenti al trattamento dei dipendenti e dei clienti afroamericani, come riferisce il WSJ.

Nel 2017 la banca guidata da James Dimon ha dovuto pagare una sanzione da 55 milioni di dollari per patteggiare le accuse secondo cui i suoi broker indipendenti avrebbero addebitato ad alcuni mutuatari afroamericani e ispanici tassi ipotecari più elevati del normale.

Fra le altre misure, la banca ha stanziato 4,5 milioni di dollari per assumere e guidare i dipendenti afroamericani e per fornire una formazione contro i pregiudizi.

“Il razzismo sistemico è una parte tragica della storia americana. Possiamo fare di più e fare meglio per abbattere i sistemi che hanno permesso la propagazione del razzismo e una diffusa disuguaglianza economica”, ha affermato l’amministratore delegato James Dimon.

Riguardo all’importo impegnato, 8 miliardi di dollari andranno a finanziare altri 40.000 mutui agli acquirenti di case afroamericani e latini, 14 miliardi finanzieranno 100.000 appartamenti in affitto a prezzi accessibili e circa 2 miliardi saranno dedicati alle piccole imprese nelle comunità a maggioranza afroamericana e latina.

Perché è importante: in seguito alle proteste nazionali che hanno fatto seguito all’uccisione di George Floyd, diversi leader aziendali hanno annunciato nuove iniziative a sostegno della diversità.

In effetti, diverse iniziative sono finite sotto i radar del Dipartimento del lavoro USA; a Microsoft Corporation (NASDAQ:MSFT) e Wells Fargo & Co (NYSE:WFC) è stato notificato di dimostrare che i loro comportamenti rispettino le leggi sul lavoro degli Stati Uniti.

Questa mossa è l’ennesimo tentativo di JPMorgan di incrementare il proprio impegno verso iniziative di carattere sociale; recentemente la banca ha riallineato le sue iniziative di prestito per attenersi all’Accordo di Parigi.