Snapchat lancerà nuova esperienza con realtà aumentata

La nuova funzionalità introdotta dall’app sarà disponibile per gli utenti del nuovo iPhone 12 Pro, dotato di LiDAR

Snapchat lancerà nuova esperienza con realtà aumentata

La nuova gamma di iPhone della Apple Inc (NASDAQ:AAPL) supporterà il Light Detection And Ranging Scanner (LiDAR), che consentirà esperienze di realtà aumentata (AR) più profonde e precise. Secondo TechCrunch, Snapchat, di proprietà di Snap Inc (NYSE:SNAP), sarà fra le prime aziende ad utilizzare questa tecnologia.

Cosa è successo: Snapchat si sta preparando a introdurre esperienze di AR specificamente per i modelli di iPhone 12 Pro (dotato di un obiettivo con tecnologia LiDAR), come affermato dalla società, secondo TechCrunch.

Una di queste esperienze di Snapchat con AR ha avuto un piccolo spazio durante l’esposizione delle nuove tecnologie Apple nell’evento di lunedì, in cui Cupertino ha lanciato la gamma di iPhone 12.

Filtro Snapchat a sinistra, insieme ai display delle altre due interfacce dell’app. Foto gentilmente concessa da Apple.

Perché è importante: Apple afferma di aver adottato questa tecnologia in modo tale da poter aiutare gli utenti dei suoi modelli di iPhone 12 Pro a scattare foto migliori in condizioni di scarsa illuminazione.

Tra gli altri vantaggi, gli sviluppatori di app potranno utilizzare il LiDAR per creare mappe di profondità più precise della scena e per fornire un’esperienza di AR più veloce, che può tradursi in migliori app per acquisti, giochi e design.

La nuova gamma di iPhone inizierà a essere spedita il 16 ottobre, a partire dai modelli iPhone 12 e iPhone 12 Pro; i modelli iPhone 12 Pro Max e iPhone 12 mini saranno invece spediti a partire dal 13 novembre.

Quest’anno Apple ha acquisito Spaces, startup di realtà virtuale (VR) incentrata sull’impiego degli avatar nelle videoconferenze, e ha anche acquisito NextVR, società di live streaming di VR, nel tentativo di farsi strada nei settori della realtà aumentata e di quella virtuale.

Movimento dei prezzi: venerdì le azioni Apple hanno chiuso in ribasso del 2,65%, a 121,10 dollari, e nella sessione after-hours hanno poi guadagnato lo 0,13%.

Nessun Articolo da visualizzare