UBS, la banca di investimento raddoppia gli utili

Nel pre-market le azioni della società sono balzate del 5%

UBS, la banca di investimento raddoppia gli utili

Martedì UBS Group AG (NYSE:UBS), banca di investimento europea, ha battuto le aspettative degli analisti sugli utili del terzo trimestre di quest’anno, registrando una crescita dell’utile netto su base annua del 99%, a quota 2,1 miliardi di dollari, rispetto alle stime degli analisti che si attestavano a 1,5 miliardi, come riferisce CNBC.

L’utile ante imposte, pari a 2,6 miliardi di dollari, è cresciuto su base annua del 92%; si tratta del miglior risultato decennale sul terzo trimestre sostenuto dalla performance in Asia e nelle Americhe.

L’utile diluito per azione nel trimestre è stato di 0,56 dollari, mentre il rendimento del capitale CET1 è stato del 21,9%.

Punti chiave del report trimestrale: l’utile operativo del trimestre è stato di 8,9 miliardi di dollari, in crescita su base annua del 25% e su base sequenziale del 20,6%; UBS ha attribuito la buona performance al suo modello di business diversificato, oltre che alla sua vasta gamma di mix regionali.

L’utile ante imposte della divisione Asset Management è cresciuto su base annua di sei volte, raggiungendo i 739 milioni di dollari.

Come previsto, Ralph A.J.G. Hamers inizierà il suo incarico in qualità di nuovo amministratore delegato della società a novembre.

“La nostra capacità di concentrarci sui clienti e di ottenere una performance finanziaria così solida nei primi nove mesi di quest’anno parla di questo; sotto la guida di Ralph, UBS ha tutte le possibilità per scrivere un altro capitolo di successo della sua storia”, ha affermato Sergio P. Ermotti, amministratore delegato del gruppo.

Fino al 30 settembre la banca ha accumulato 1 miliardo di dollari per il suo programma di distribuzione dividendi; l’importo del dividendo sarà proposto all’Assemblea Generale Annuale che si terrà nell’aprile del 2021.

La seconda tranche del dividendo 2019, di 0,365 dollari per azione, sarà pagata il 27 novembre, previa approvazione degli azionisti nell’Assemblea Generale Straordinaria.

UBS ha inoltre accantonato 1,5 miliardi di dollari per il riacquisto di azioni, che dovrebbe iniziare nel 2021.

Movimento dei prezzi: martedì, all’ultimo controllo, le azioni UBS risultano in aumento del 5,27% nella sessione pre-market.

Foto per gentile concessione: Wikimedia