Aggiornamento di mercato del 21 ottobre 2020

I mercati USA aprono in territorio positivo; gli utili di Verizon superano le stime degli analisti

Sedute USA

Mercoledì, dopo l’apertura del mercato, l’indice Dow Jones è salito dello 0,42%, a 28.429,02 dollari, il NASDAQ ha guadagnato lo 0,61%, a 11.586,72 dollari e l’S&P 500 ha avuto un incremento dello 0,51%, a 3.460,54 dollari.

Gli Stati Uniti hanno riportato il maggior numero di casi e di decessi per coronavirus al mondo, registrando un totale di 8.275.060 contagiati e circa 221.080 morti. L’India ha confermato un totale di almeno 7.651.100 casi di COVID-19 con 115.910 decessi, mentre il Brasile ha riportato un totale di oltre 5.273.950 contagi confermati e 154.830 morti. In totale, ci sono stati almeno 40.846.860 casi di coronavirus in tutto il mondo, con oltre 1.125.750 morti, secondo i dati elaborati dalla Johns Hopkins University.

Settori in rialzo e in ribasso

Mercoledì le azioni dei servizi di comunicazione hanno registrato un incremento del 2,1%; i principali rialzi del settore riguardano Essent Group Ltd. (NYSE:SNAP), in crescita del 28%, e 9F Inc. (NASDAQ:JFU), in aumento del 34%.

Durante la sessione di mercoledì i titoli energetici sono in arretramento dello 0,6%.

Notizie principali

Verizon Communications Inc. (NYSE:VZ) ha registrato utili migliori del previsto per il terzo trimestre, mentre le vendite hanno mancato le aspettative degli analisti.

Verizon ha riferito utili trimestrali di 1,25 dollari per azione, battendo le attese degli analisti di 1,22 dollari per azione; la società ha inoltre registrato vendite per 31,50 miliardi di dollari, mancando in questo caso le aspettative degli analisti, che si attestavano a quota 31,59 miliardi. Per il trimestre, Verizon ha anche riportato 136.000 nuovi abbonamenti netti postpagati al dettaglio.

Titoli in salita

Le azioni Snap Inc. (NYSE:SNAP) sono balzate del 28%, a 36,41 dollari dopo che la società ha riportato dati positivi su utili e vendite per il terzo trimestre; nel periodo, Snap ha riferito che gli utenti attivi giornalieri sono aumentati su base annua del 18%, a 249 milioni di unità.

Le azioni di Calix, Inc. (NYSE:CALX) hanno avuto un’impennata del 28%, a 27 dollari dopo che l’azienda ha annunciato risultati positivi per il terzo trimestre.

Anche le azioni di Mercurity Fintech Holding Inc. (NASDAQ:MFH) sono in rialzo, con un guadagno del 23% a 3,4399 dollari.

Titoli in discesa

Le azioni Weidai Ltd. (NYSE:WEI) sono precipitate del 48%, a 2,675 dollari a causa delle prese di profitto effettuate dopo che ieri le azioni erano spiccate di circa il 160%.

Le azioni di GSX Techedu Inc. (NYSE:GSX) hanno perso il 25%, a 77,09 dollari a seguito di un rapporto che indica che per il terzo trimestre la società prevede una perdita di 900 milioni di yuan.

Jupai Holdings Limited (NYSE:JP) ha lasciato sul terreno il 19%, a 1,9897 dollari.

Materie prime

Per quanto riguarda le notizie sulle materie prime, il petrolio è sceso dell’1,7%, a 40,99 dollari, mentre l’oro è in rialzo dello 0,4%, a 1.922,70 dollari.

Mercoledì l’argento è salito dello 0,7%, a 25,145 dollari; il rame ha osservato un incremento dell’1,1%, a 3,1835 dollari.

Zona euro

Oggi i titoli europei sono in ribasso; l’indice STOXX 600 dell’Eurozona è sceso dello 0,8%, l’indice spagnolo Ibex e quello italiano FTSE MIB hanno fatto segnare entrambi -1%, il tedesco DAX 30 è in rosso dello 0,9%, il francese CAC 40 ha perso l’1% e il FTSE 100 di Londra è sceso dell’1,2%.

A settembre l’indice dei prezzi al consumo nel Regno Unito ha avuto un aumento dello 0,4%, mancando le stime di consenso che prevedevano una crescita dello 0,5%; sempre per il mese di settembre, l’output dell’indice dei prezzi alla produzione nel Regno Unito è diminuito su base mensile dello 0,1%, mentre l’indice dei prezzi al dettaglio è aumentato dello 0,3%.

Economia

Il rapporto settimanale dell’Energy Information Administration sulle scorte di petrolio negli Stati Uniti verrà pubblicato alle ore 10:30 ET.

Neel Kashkari, presidente della Federal Reserve di Minneapolis, prenderà la parola alle 12:00 ET.

Il presidente della Federal Reserve di Dallas, Robert Kaplan, parlerà alle 12:00 ET.

La presidente della Federal Reserve di San Francisco, Mary Daly, interverrà alle 12:00 ET.

Il presidente della Federal Reserve di Richmond, Thomas Barkin, prenderà la parola alle 13:00 ET.

Il Tesoro USA metterà all’asta i titoli di Stato a 20 anni alle 13:00 ET.

Il Federal Open Market Committee pubblicherà il rapporto più recente del Beige Book alle 14:00 ET.