IPO McAfee, obiettivo di raccolta $740mln

La società di cybersecurity inizierà le contrattazioni giovedì sul listino Nasdaq

IPO McAfee, obiettivo di raccolta 0mln
1' di lettura

Mercoledì la società di sicurezza informatica McAfee Corp ha annunciato che, nell’ambito della sua offerta pubblica iniziale (IPO), fisserà il prezzo di 37 milioni di azioni ordinarie di classe A a 20 dollari per azione.

Cosa è successo: giovedì il titolo McAfee debutterà sulla borsa del Nasdaq con il simbolo ‘MCFE’; l’IPO rimarrà aperta fino al 26 ottobre.

L’offerta pubblica, che dovrebbe generare proventi per 740 milioni di dollari, valuta l’azienda 8,6 miliardi di dollari, come riferisce Bloomberg. Nell’IPO, McAfee offrirà 30,98 milioni di azioni, mentre i restanti 6 milioni proverranno dagli azionisti esistenti.

Una settimana fa McAfee ha rivelato che prevedeva di quotare la sua IPO tra i 19 e i 22 dollari per azione.

Perché è importante: sulla base dei dati di Refinitiv, il Financial Times riporta che quest’anno le IPO negli Stati Uniti hanno raccolto quasi 58,4 miliardi di dollari; alcune delle offerte pubbliche iniziali più recenti nel settore tech riguardano la società di cloud software Snowflake Inc (NYSE:SNOW), il fornitore di soluzioni DevOps JFrog Ltd (NASDAQ:FROG), la startup di analisi dei dati Sumo Logic Inc (NASDAQ:SUMO) e l’azienda di sviluppo software per videogiochi Unity Software Inc (NYSE:U).

Dopo essere stata acquisita da Intel Corporation (NASDAQ:INTC) nel 2010, McAfee venne scorporata nel 2016 quando la società di private equity TPG Capital acquistò una partecipazione del 51% nella società di cybersecurity.