Square, +1100% nei ricavi da Bitcoin per il 3° trimestre

L’aumento di fatturato deriva dall’utilizzo di Cash App

Square, +1100% nei ricavi da Bitcoin per il 3° trimestre
1' di lettura

Giovedì Square Inc (NYSE:SQ) ha annunciato che nel terzo trimestre i ricavi da Bitcoin per la sua Cash App sono aumentati del 1.100% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Cosa è successo: le entrate di Cash App da Bitcoin hanno toccato 1,63 miliardi di dollari; i ricavi derivanti dalla principale criptovaluta del mondo hanno superato tutte le altre voci di ricavi per l’app, comprese le entrate da transazioni.

Gli incassi da Bitcoin hanno rappresentato quasi l’80% dei 2,07 miliardi di dollari del fatturato di Cash App; grazie ai ricavi da Bitcoin, l’app ha registrato un utile lordo di 32 milioni di dollari, mentre l’utile lordo complessivo per l’app è stato di 435 milioni di dollari.

I ricavi del terzo trimestre di Square hanno superato i 3 miliardi di dollari, con quelli da Bitcoin che hanno rappresentato oltre la metà del fatturato totale nel periodo.

La società fintech ha affermato che le entrate e l’utile lordo da Bitcoin “hanno beneficiato di un aumento delle [attività in Bitcoin] e del volume per cliente”.

Perché è importante: nel secondo trimestre le entrate da Bitcoin di Cash App sono aumentate del 600%, a 875 milioni di dollari.

Nel terzo trimestre l’utile per azione, a quota 0,34 dollari, ha superato le stime degli analisti, ferme a 0,16 dollari; anche le vendite, a quota 3,03 miliardi di dollari, hanno superato le aspettative degli analisti, che si attestavano a 2,07 miliardi.

Gli analisti di JPMorgan Chase avevano definito il recente investimento da 50 milioni di dollari nella criptovaluta da parte della società guidata da Jack Dorsey come un “forte voto di fiducia sul futuro del Bitcoin”.

Movimento dei prezzi: dopo aver chiuso la sessione regolare in aumento del 2,4%, le azioni Square hanno avuto un rialzo del 3,7% nell’after-market, a 181,70 dollari.