Square: l’opinione di JPMorgan sull’investimento da $50mln

Per gli analisti della banca di investimento, la scommessa di Dorsey sul bitcoin rappresenta un voto di fiducia nei confronti del futuro delle criptovalute

Square: l’opinione di JPMorgan sull’investimento da mln
2' di lettura

Martedì gli analisti di JPMorgan hanno affermato che il recente investimento di 50 milioni di dollari in Bitcoin effettuato da Square Inc (NYSE:SQ) è un indicatore del potenziale della criptovaluta come asset, secondo quanto riportato lunedì da CoinDesk.

Cosa è successo: in un rapporto, gli analisti strategici di mercato della banca hanno affermato che è probabile che la società guidata da Jack Dorsey effettui diversi acquisti di Bitcoin, secondo CoinDesk.

Secondo quanto riferito, gli analisti hanno indicato che è probabile che altre società di pagamenti seguano l’esempio di Square, o rischiano di rimanere escluse da un segmento in crescita.

Gli analisti strategici della banca di New York hanno descritto la mossa di Square come un “forte voto di fiducia sul futuro del bitcoin”.

Il 7 ottobre Square ha acquistato 4.709 bitcoin a un prezzo di acquisto complessivo di 50 milioni di dollari, che corrisponde a un prezzo di circa 10.618 dollari per ciascuna unità; al momento della pubblicazione, questo investimento ha un valore di 53,91 milioni di dollari.

Perché è importante: i ricercatori dell’istituto di credito hanno preso nota degli acquisti di Bitcoin effettuati da parte dei millennial tramite l’app Cash di Square e dell’acquisto da 425 milioni di dollari della criptovaluta da parte di MicroStrategy Incorporated (NYSE:MSTR), che secondo loro è indicativo di una domanda che nel terzo trimestre supera l’offerta a un livello maggiore rispetto a quello del trimestre precedente, secondo Coinbase.

Da quanto emerge, gli analisti hanno affermato che i contratti di opzioni in Bitcoin sono aumentati poiché i clienti istituzionali sono inclini a trattare con piattaforme di cambio consolidate, come il Chicago Mercantile Exchange. Gli analisti hanno inoltre attribuito l’aumento delle opzioni all’attività degli investitori al dettaglio.

La società fintech aveva definito Bitcoin “uno strumento di potenziamento economico che fornisce un modo per partecipare a un sistema monetario globale”.

Il mese scorso l’amministratore delegato di Square Jack Dorsey, che guida anche Twitter Inc (NYSE:TWTR), ha dichiarato a Reuters che “Internet vuole una valuta” e che Bitcoin è “finora la migliore espressione di questa volontà”.

Gli utili del secondo trimestre dell’azienda indicano che le sue entrate in Bitcoin sono aumentate del 600%, con Cash App che guida la crescita.

Movimento dei prezzi: al momento della pubblicazione, il Bitcoin è in ribasso dello 0,53%, a 11.488,89 dollari. Lunedì le azioni Square hanno chiuso in rialzo di quasi il 2,9%, a 190,47 dollari, e nell’after-market hanno poi guadagnato un altro 0,28%.