Volvo, camion pesanti totalmente elettrici entro il 2022

I programmi della casa automobilistica svedese emergono da un rapporto del Financial Times 

Volvo, camion pesanti totalmente elettrici entro il 2022
2' di lettura

Volvo Group (OTC:VLVLY), azienda svedese produttrice di veicoli pesanti, potrebbe essere una delle prime case automobilistiche a lanciare camion da trasporto pesante interamente alimentati a batterie, come riferisce il Financial Times.

Con un’autonomia di 300 km, i camion elettrici della Volvo saranno disponibili alla prevendita nel 2021, e la produzione inizierà nel 2022.

Oltre agli autocarri ad alimentazione elettrica, il portafoglio di Volvo include anche macchinari da costruzione alimentati a batteria, come camion scarrabili e betoniere.

Cosa è successo: nel suo aggiornamento sulle vendite di ottobre, Volvo ha rivelato una crescita del 7,1% nelle vendite auto a livello globale; nonostante un calo delle vendite del 4,6% nel periodo gennaio-ottobre 2020, i mercati europei hanno rappresentato il 43% della quota di fatturato, mentre la Cina ha contribuito ai ricavi per il 25,6%.

Volvo punta sui modelli elettrici per generare il 50% delle vendite di camion in Europa entro il 2030.

Jessica Sandstrom, responsabile di prodotto e delle vendite auto di VolvoTrucks, ha affermato che si è trattato di un grosso passo avanti nell’adozione dei grandi veicoli elettrici commerciali, come emerge dal report del Financial Times.

Perché è importante: alcuni dei maggiori rivali di Volvo in questo segmento di business includono la società tedesca Daimler AG (OTC:DMLRY), la casa automobilistica cinese BYD Co Ltd (OTC:BYDDF), Fisker Inc (NYSE:FSR), fondata da Henrik Fisker, Lordstown Motors Corporation (NASDAQ:RIDE), azienda con sede in Ohio, e Nikola Corporation (NASDAQ:NKLA), di proprietà di Trevor Milton.

Roger Alm, presidente di Volvo Trucks, ha affermato che l’azienda vuole che i costi totali di gestione di un camion elettrico siano il più possibile simili a quelli dei camion diesel.

Alm ha poi aggiunto che Volvo spera di essere pagata di più per le consegne effettuate con camion rispettosi del clima.

Movimento dei prezzi: mercoledì le azioni Volvo quotate negli USA hanno guadagnato l’1,32%, chiudendo a 20,70 dollari.

Link correlato: Ford, niente pick-up elettrici nella versione Super Duty

Cortesia dell’immagine: Wikimedia