Acquisti insider della scorsa settimana: Avis, Biglari e altri

La scorsa settimana alcuni dirigenti aziendali hanno effettuato acquisti di azioni di notevole entità

Acquisti insider della scorsa settimana: Avis, Biglari e altri
4' di lettura
  • L’insider buying può essere un segnale incoraggiante per i potenziali investitori quando i mercati attraversano un periodo di incertezza.
  • La scorsa settimana alcuni insider hanno aumentato le loro partecipazioni in scia ai resoconti degli utili.
  • Anche alcune società biofarmaceutiche hanno visto degli insider acquisire delle azioni.

La saggezza convenzionale vuole che gli insider e i proprietari di una quota di almeno il 10% di una società comprino le azioni della stessa per un solo motivo: credono che il prezzo del titolo salirà e cercano di trarne profitto; dunque l’insider buying può rappresentare un segnale incoraggiante per i potenziali investitori, in particolare quando c’è incertezza sui mercati, come si è verificato prima e dopo le elezioni presidenziali USA e con l’aggravarsi della pandemia.

Sebbene siano molti gli insider che non hanno effettuato acquisti durante la stagione degli utili, molti altri hanno invece continuato a comprare nuove azioni malgrado la volatilità del mercato e l’incertezza economica. Ecco alcuni degli acquisti più interessanti da parte di insider resi noti la scorsa settimana.

La scorsa settimana quattro dirigenti e due azionisti di Organogenesis Holdings Inc (NASDAQ:ORGO) hanno acquistato complessivamente circa 6,14 milioni di azioni a prezzi compresi fra 3,25 e 5 dollari per azione, per un ammontare di circa 20 milioni di dollari; è importante notare che questi acquisti hanno incluso un’offerta pubblica di azioni ordinarie a 3,25 dollari per azione.

Multiplan Corp (NYSE:MPLN), azienda fornitrice di servizi per il settore sanitario, ha visto un dirigente e un funzionario acquisire complessivamente poco meno di 1,43 milioni di azioni; a prezzi compresi fra 6,88 e 7,60 dollari per azione, il totale è stato di oltre 10,10 milioni di dollari. La settimana scorsa lo stesso dirigente aveva già comprato 741.000 azioni.

L’amministratore delegato e presidente di GreenSky (NASDAQ:GSKY) David Zalik, un altro dirigente e un manager hanno recentemente acquistato più di 2,23 milioni di azioni di questa azienda tecnologica con sede ad Atlanta. A prezzi compresi fra 3,40 e 4,10 dollari per azione, l’ammontare di queste transazioni è stato di poco meno di 7,78 milioni di dollari.

Due dirigenti di Keros Therapeutics Inc (NASDAQ:KROS) hanno acquisito in modo indiretto quasi 60.000 nuove azioni ciascuno di questa azienda biofarmaceutica di fase clinica da aggiungere alle rispettive partecipazioni; ad un prezzo di offerta pubblica di 50 dollari per azione, l’ammontare della transazione è stato di 6 milioni di dollari. Ciascuna delle quote di partecipazione si avvicina ai 2,29 milioni di azioni.

La scorsa settimana un azionista di Avis Budget Group Inc. (NASDAQ:CAR) è tornato alla finestra di acquisto, comprando quasi 105.000 azioni a prezzi compresi fra 34,77 e 35,43 dollari per azione, per un costo di oltre 3,68 milioni di dollari; nella settimana precedente questo insider aveva inoltre acquistato quasi 150.000 azioni.

La scorsa settimana un paio di dirigenti di StarTek, Inc. (NYSE:SRT) hanno acquistato indirettamente più di 413.600 azioni in totale; al costo di 7,20 dollari per azione, la transazione è costata loro circa 2,90 milioni di dollari. Questi acquisti sono avvenuti in scia alla diffusione dei risultati finanziari del terzo trimestre di questa società di outsourcing.

La scorsa settimana Sardar Biglari, amministratore delegato di Biglari Holdings Inc (NYSE:BH), ha pagato tra 100 e 106 dollari per azione per acquisire oltre 21.300 azioni; inoltre, un altro dirigente ha acquistato 200 azioni di questo conglomerato con sede a San Antonio. Complessivamente, le transazioni sono costate loro più di 2,31 milioni di dollari. Si noti che nella settimana precedente Biglari aveva già acquistato oltre 15.700 azioni.

Guarda anche: Come sono cambiati i portafogli di Buffett, Einhorn, Ackman

All’inizio della settimana, un dirigente di Waitr Holdings Inc (NASDAQ:WTRH) ha acquistato più di 266.100 azioni; ad un prezzo per azione di 2,75 dollari, l’acquisto gli è costato oltre 731.800 dollari. All’inizio del mese questa società di consegna di cibo con sede in Louisiana ha pubblicato i risultati del terzo trimestre.

Un dirigente di G1 Therapeutics Inc (NYSE:GTHX), società biofarmaceutica specializzata nella lotta al cancro, ha aggiunto 50.000 azioni alla sua quota; ad un prezzo di 13,50 dollari per azione, l’ammontare della transazione è stato di circa 675.000 dollari. Si noti che a inizio mese un altro dirigente ha acquistato 8.000 azioni a poco meno di 13 dollari per azione.

Infine, la scorsa settimana l’amministratore delegato di Reynolds Consumer Products Inc (NASDAQ:REYN) Lance Mitchell, il direttore finanziario e un altro dirigente hanno acquisito un totale di 29.100 azioni di questa società con sede a Lake Forest, Illinois; a prezzi compresi fra 29,47 e 29,95 dollari per azione, l’ammontare di queste transazioni è stato di quasi 866.900 dollari.

La scorsa settimana sono stati effettuati acquisti insider di entità minore anche presso Carrols Restaurant Group Inc (NASDAQ:TAST), Cincinnati Financial Corporation (NASDAQ:CINF), National Health Investors Inc (NYSE:NHI) e Sally Beauty Holdings, Inc. (NYSE:SBH).

Al momento della stesura di questo articolo l’autore non possedeva azioni dei titoli citati.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.