Prima dell’apertura di Wall Street, 23/11/2020

Un’occhiata ai mercati; futures azionari USA in rialzo in scia alle notizie sul cocktail anti-Covid di Regeneron

Sedute USA
Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi sono in crescita, dopo l’uscita della notizia positiva sui vaccini. Regeneron Pharmaceuticals Inc (NASDAQ:REGN) ha rivelato che il suo cocktail di anticorpi contro il COVID-19 ha ricevuto l’autorizzazione all’uso di emergenza dalla Food and Drug Administration. Gli investitori sono in attesa dei rapporti sugli utili di Korn Ferry (NYSE:KFY), Agilent Technologies Inc (NYSE:A) e Urban Outfitters, Inc. (NASDAQ:URBN).

L’indice di attività nazionale della Fed di Chicago per ottobre sarà comunicato alle 8:30 ET, mentre l’indice flash PMI composito per novembre reso noto alle 9:45 ET.

I futures sull’indice Dow Jones hanno guadagnato 222 punti, attestandosi a 29.434, mentre quelli sull’S&P 500 sono in aumento di 23,75 punti, a quota 3.578. I futures sul Nasdaq sono in rialzo di 50,75 punti, a 11.956,50.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più alto di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 12.246.900 contagi e circa 256.780 vittime; intanto l’India ha confermato almeno 9.139.860 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha registrato un totale di oltre 6.071.400 casi confermati.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dell’1,7%, a 45,70 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dell’1,5%, a 43,04 dollari al barile. Questa settimana il numero totale di piattaforme petrolifere attive negli Stati Uniti è sceso di 5 unità a 231 piattaforme, secondo quanto riferito da Baker Hughes Inc.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati del Vecchio Continente sono in crescita; l’indice spagnolo Ibex sale dello 0,7%, lo STOXX Europe 600 guadagna lo 0,6%, l’indice francese CAC 40 è in aumento dello 0,7%, il tedesco DAX 30 segna +1% e il FTSE 100 di Londra è in crescita dello 0,4%. A novembre l’indice PMI manifatturiero dell’Eurozona è sceso a 53,6 contro il 54,8 del mese precedente, mentre l’indice PMI dei servizi è sceso al minimo di sei mesi di 41,3.

Anche i listini asiatici hanno osservato un incremento; l’indice cinese Shanghai Composite ha guadagnato l’1,09%, l’Hang Seng di Hong Kong ha avuto un aumento dello 0,13%, l’indiano BSE Sensex è salito dello 0,5% e l’australiano S&P/ASX 200 ha osservato un aumento dello 0,3%. L’indice PMI manifatturiero dell’Australia è migliorato notevolmente a 56,1; l’indice PMI dei servizi è aumentato a 54,9.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Piper Sandler hanno declassato Foot Locker, Inc. (NYSE:FL) da Neutral a Underweight ma hanno aumentato il prezzo obiettivo da 25 a 29 dollari.

Negli scambi pre-market le azioni Foot Locker hanno fatto segnare -2%, a 38,50 dollari.

Ultime notizie

  • Secondo quanto riferito lunedì da Bloomberg, il vaccino contro il COVID-19 prodotto da AstraZeneca Plc (NYSE:AZN) in collaborazione con l’Università di Oxford ha impedito al 70% dei partecipanti allo studio ai quali è stato somministrato il farmaco di sviluppare la malattia da nuovo coronavirus, come indica una prima analisi dei dati dello studio.
  • The Western Union Company (NYSE:WU) ha accettato di acquisire una partecipazione del 15% in un’attività di pagamento digitale dell’Arabia Saudita per una cifra massima di 200 milioni di dollari.
  • L’amministratore delegato di Alibaba Group Holding Ltd (NYSE:BABA) Daniel Zhang ha affermato che il progetto normativo di Pechino per prevenire comportamenti monopolistici da parte delle piattaforme Internet cinesi è “tempestivo e necessario”, come riferito lunedì da Reuters.
  • CoStar Group Inc (NASDAQ:CSGP) ha annunciato l’intenzione di acquisire Homesnap, Inc. per 250 milioni di dollari in contanti.