Sony acquisisce Crunchyroll, divisione anime di AT&T

L’accordo è stato raggiunto per una cifra di 1,2 miliardi di dollari

Sony acquisisce Crunchyroll, divisione anime di AT&T
2' di lettura

Sony Corp (NYSE:SNE) ha siglato un accordo per l’acquisto di Crunchyroll, azienda di streaming video anime controllata da AT&T Inc (NYSE:T), per 1,175 miliardi di dollari in contanti; inoltre, è stato firmato un accordo definitivo da Sony Funimation Global Group LLC per acquisire una partecipazione del 100% in Ellation Holdings di AT&T.

Cosa è successo: l’acquisizione consentirà a Sony di ampliare la propria libreria di contenuti includendo i film anime e i programmi TV giapponesi, mentre AT&T rimane concentrata sulla sua offerta di HBO MAX negli Stati Uniti, come riporta il Wall Street Journal.

Crunchyroll fa parte dell’unità AT&T WarnerMedia, che offre un servizio diretto al cliente; Crunchyroll, in un deposito presso la Securities and Exchange Commission, ha affermato di rivolgersi a oltre tre milioni di utenti per i suoi contenuti in abbonamento video on demand (SVOD).

Secondo quanto ha riferito, quasi 90 milioni di utenti registrati di Crunchyroll accedono ai suoi video on demand basati sulla pubblicità (AVOD), ai contenuti manga, ai giochi per dispositivi mobili e agli eventi.

Funimation è stata creata come joint venture tra Aniplex Inc, sussidiaria di Sony Music Entertainment (Japan) Inc, e Sony Pictures Entertainment Inc.

Perché è importante: come parte dell’accordo, in seguito all’acquisizione Sony assorbirà anche i 500 dipendenti di Crunchyroll.

L’attuale vendita fa parte del piano del colosso delle telecomunicazioni per ridisegnare il proprio business focus, ha osservato il Journal.

“Insieme a Crunchyroll, creeremo la migliore esperienza possibile per i fan e maggiori opportunità per i creatori, i produttori e gli editori in Giappone e altrove”, ha dichiarato Tony Vinciquerra, amministratore delegato di Sony Pictures Entertainment.

“Funimation lo fa da oltre 25 anni e non vediamo l’ora di continuare a sfruttare il potere della creatività e della tecnologia per avere successo in questo segmento dell’intrattenimento in rapida crescita”.

A ottobre, AT&T ha reso noto di aver incassato 1,1 miliardi di dollari in contanti per la sua partecipazione in Central European Media Enterprises Ltd, società di trasmissione europea.

Movimento dei prezzi: mercoledì le azioni Sony hanno chiuso a 94,13 dollari, in rialzo dello 0,82%, e le azioni AT&T hanno chiuso con un +2,11%, a 31,46 dollari.

Foto per gentile concessione: VeganTylor tramite Wikimedia