Prima dell’apertura di Wall Street, 11/12/2020

Un’occhiata ai mercati; futures azionari USA in calo; il vaccino anti-Covid di Pfizer ottiene l’approvazione del comitato consultivo dell’FDA

Sedute USA
Sedute USA

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi sono in calo, a seguito del ritardo sulla promulgazione del pacchetto di aiuti contro la crisi Covid; nel frattempo Pfizer Inc (NYSE:PFE) ha ricevuto il via libera per il suo vaccino da un gruppo esterno di esperti che consiglia la Food and Drug Administration. Gli investitori sono in attesa dei resoconti degli utili di Johnson Outdoors Inc. (NASDAQ:JOUT) e Construction Partners, Inc. (NASDAQ:ROAD).

L’indice dei prezzi alla produzione degli Stati Uniti per il mese di novembre verrà pubblicato alle 8:30 ET, mentre il dato di dicembre sull’indice di fiducia dei consumatori dell’Università del Michigan sarà diffuso alle 10:00 ET. Randal Quarles, vice presidente della Federal Reserve, interverrà alle 12:40 ET.

I futures sull’indice Dow Jones hanno perso 160 punti, attestandosi a 29.850, mentre quelli sull’S&P 500 sono in diminuzione di 24 punti, a quota 3.644,50. I futures sul Nasdaq sono in ribasso di 80 punti, a 12.322.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 15.616.380 contagi e circa 292.170 vittime; intanto l’India ha confermato almeno 9.796.760 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha registrato un totale di oltre 6.781.790 casi confermati.

I prezzi del petrolio sono in leggera flessione, coi futures sul Brent in calo dello 0,2%, a 50,17 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un ribasso dello 0,1%, a 46,75 dollari al barile. Il resoconto Baker Hughes sul conteggio delle trivellazioni nell’area nordamericana per la scorsa settimana verrà comunicato alle 13:00 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati del Vecchio Continente sono in territorio negativo: l’indice spagnolo Ibex perde il 2,2%, lo STOXX Europe 600 scende dell’1,1%, l’indice francese CAC 40 e il tedesco DAX 30 sono entrambi in ribasso dell’1,2% e il FTSE 100 di Londra è in diminuzione dell’1%. A novembre I prezzi al consumo della Spagna sono diminuiti dello 0,8% su base annua, mentre i prezzi al consumo in Germania hanno registrato una flessione dello 0,3%, sempre su base annua. La Banca Centrale Europea ha mantenuto i tassi di interesse invariati allo 0%.

Anche i listini asiatici sono sostanzialmente in rosso: l’indice giapponese Nikkei ha perso lo 0,39%, il cinese Shanghai Composite ha fatto segnare -0,77%, l’Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato lo 0,36% e l’indiano BSE Sensex ha registrato una flessione dello 0,1%; l’indice australiano S&P/ASX ha lasciato sul terreno lo 0,6%. A novembre le vendite di auto in Cina sono aumentate per l’ottavo mese consecutivo, con un incremento su base annua del 12,6%, a 2,77 milioni di unità.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di KeyBanc hanno avviato la copertura su NIKE, Inc. (NYSE:NKE) con valutazione Overweight e target price di 174 dollari.

Giovedì le azioni Nike hanno perso lo 0,9%, chiudendo a 137,58 dollari.

Ultime notizie

  • Costco Wholesale Corporation (NASDAQ:COST) ha riportato risultati migliori del previsto per il primo trimestre; durante il periodo, le vendite comparabili sono cresciute del 15,4% su base annua, mentre le vendite da e-commerce sono aumentate dell’86,4%.
  • Venerdì Sanofi SA (NASDAQ:SNY) e GlaxoSmithKline plc (NYSE:GSK) hanno riportato un ritardo nel loro programma di produzione del vaccino contro il COVID-19, poiché i risultati provvisori degli studi di fase 1 e 2 indicano una bassa risposta immunitaria negli anziani.
  • Walt Disney Co (NYSE:DIS), durante il suo Investor Day 2020, ha dichiarato che la piattaforma di streaming Disney+ ha raggiunto gli 86,8 milioni di abbonati; l’azienda ha inoltre annunciato l’intenzione di aggiungere titoli nuovi ogni settimana, con dozzine di serie di marca in arrivo sulla piattaforma di streaming.
  • Broadcom Inc (NASDAQ:AVGO) ha registrato utili positivi per il quarto trimestre; la società ha anche nominato Charlie Kawwas come nuovo direttore operativo e Kirsten Spears come nuovo direttore finanziario.

Nessun Articolo da visualizzare