35 titoli in movimento nel pre-apertura di lunedì 14 dicembre 2020

Di seguito i maggiori movimenti, sia al rialzo che al ribasso, osservati nel mercato azionario statunitense nel pre-apertura di oggi

35 titoli in movimento nel pre-apertura di lunedì 14 dicembre 2020
6' di lettura

Titoli in rialzo

  • Nel pre-market Teligent, Inc. (NASDAQ:TLGT) è volata del 74,4%, a 1,10 dollari dopo aver perso oltre l’8% venerdì. Mercoledì 16 dicembre è prevista la riconvocazione dell’Assemblea Speciale degli Azionisti.
  • Nella sessione di pre-apertura Socket Mobile, Inc. (NASDAQ:SCKT) è spiccata del 55,6%, a 4,14 dollari dopo che la società ha riportato in un modulo 8-K di aver ricevuto un avviso di remissione del debito per un prestito da 1,06 milioni di dollari in base al programma di protezione degli stipendi (PPP).
  • In pre-market le azioni di Alexion Pharmaceuticals, Inc. (NASDAQ:ALXN) sono balzate del 34,7%, a 163 dollari dopo che AstraZeneca plc (NASDAQ:AZN) ha annunciato l’intenzione di acquistare la società per 39 miliardi di dollari.
  • Prima dell’apertura dei mercati Veru Inc. (NASDAQ:VERU) ha avuto un’impennata del 24,3%, a 7,90 dollari dopo aver guadagnato oltre il 6% venerdì.
  • Nel pre-market Marathon Patent Group, Inc. (NASDAQ:MARA) ha segnato +16,6%, a 5,54 dollari dopo una flessione del 9% registrata venerdì. La scorsa settimana Marathon Patent Group ha acquistato altri minatori 10K S-19j Pro ASIC da Bitmain e ha annunciato l’intenzione di aprire un secondo data center.
  • Nella sessione di pre-apertura Riot Blockchain, Inc. (NASDAQ:RIOT) ha fatto un balzo del 15,3%, a 9,99 dollari dopo aver perso il 7% venerdì.
  • In pre-market Torchlight Energy Resources, Inc. (NASDAQ:TRCH) ha guadagnato il 14,8%, a 0,8726 dollari dopo un aumento di circa il 20% registrato venerdì.
  • Prima dell’apertura dei mercati le azioni di Ideanomics, Inc. (NASDAQ:IDEX) hanno avuto una crescita del 13,6%, a 2,09 dollari.
  • Nel pre-market Inseego Corp. (NASDAQ:INSG) è salita del 10,4%, a 15,18 dollari dopo aver guadagnato il 12% venerdì. Giovedì la società ha annunciato che il suo hotspot mobile MiFi M2000 5G è ora disponibile su T-Mobile e venerdì ha annunciato la disponibilità di MiFi M200 5G in Giappone.
  • Nella sessione di pre-apertura Luminar Technologies (NASDAQ:LAZR) ha guadagnato il 9,9%, a 30,90 dollari dopo aver registrato una perdita di circa il 18% venerdì.
  • In pre-market Collective Growth Corporation (NASDAQ:CGRO) ha fatto segnare +9,5%, a 14,24 dollari. Venerdì Innoviz Technologies ha affermato che si quoterà in Borsa tramite fusione con la SPAC Collective Growth Corporation.
  • Prima dell’apertura dei mercati Lion Group Holding Ltd. (NASDAQ:LGHL) hanno osservato un incremento del 9,4%, a 2,33 dollari.
  • Nel pre-market Phunware, Inc. (NASDAQ:PHUN) è salita dell’8,7%, a 0,84 dollari. La scorsa settimana il gruppo ha segnalato di aver ricevuto la certificazione dello scudo per la privacy.
  • Nella sessione di pre-apertura Gevo, Inc. (NASDAQ:GEVO) ha avuto un aumento dell’8,3%, a 1,95 dollari.
  • In pre-market le azioni di Tattooed Chef, Inc. (NASDAQ:TTCF) hanno registrato una crescita dell’8%, a 19,78 dollari. La scorsa settimana la compagnia ha riferito l’ampliamento della sua gamma di prodotti con alternative alla carne.
  • Prima dell’apertura dei mercati Amarin Corporation plc (NASDAQ:AMRN) è salita del 7,8%, a 5,40 dollari dopo che la società ha affermato che lo studio randomizzato VACEPA Covid-19 Cardiolink-9 suggerisce un miglioramento dei sintomi da Covid-19 riportati dai pazienti ambulatoriali.
  • Nel pre-market le azioni di Bit Digital, Inc. (NASDAQ:BTBT) hanno fatto segnare +7,4%, a 6,40 dollari. All’inizio del mese Bit Digital ha evidenziato il completamento dell’acquisizione di 13.902.742 di dollari in minatori di bitcoin, con un hash rate totale di 1.003,5 petahash al secondo.
  • Nella sessione di pre-apertura Barclays PLC (NYSE:BCS) ha registrato un rialzo del 7,1%, a 7,69 dollari dopo aver perso il 5% venerdì.
  • In pre-market Qudian Inc (NYSE:QD) ha guadagnato il 6,1%, a 1,41 dollari dopo aver riportato i risultati del terzo trimestre.
  • Prima dell’apertura dei mercati Pluralsight, Inc. (NASDAQ:PS) è aumentata del 5,9%, a 20,10 dollari dopo che l’azienda ha accettato di essere acquisita da Vista Equity Partners, società di private equity, nell’ambito di una transazione interamente in contanti dal costo di 20,26 dollari per azione.

Titoli in ribasso

  • Nel pre-market Aerpio Pharmaceuticals, Inc. (NASDAQ:ARPO) è precipitata del 36,9%, a 1,42 dollari dopo che il gruppo ha riportato risultati top-line statisticamente significativi dal test di fase 2 su glaucoma razuprotafib; gli analisti di HC Wainwright & Co. hanno mantenuto su Aerpio Pharmaceuticals la valutazione Neutral e hanno abbassato il target price da 2 a 1,5 dollari.
  • Nella sessione di pre-apertura le azioni Destination XL Group, Inc. (NASDAQ:DXLG) sono crollate del 36,3%, a 0,20 dollari. L’azienda prevede la prosecuzione del recupero nell’anno fiscale 2021.
  • In pre-market Greenwich LifeSciences, Inc. (NASDAQ:GLSI) ha registrato un tonfo del 14,3%, a 47,98 dollari dopo aver già perso oltre il 22% venerdì. La scorsa settimana Greenwich LifeSciences ha condiviso il poster scientifico sull’analisi finale di efficacia dello studio clinico di fase 2b GP2, presentato mercoledì al Simposio 2020 di San Antonio sul Cancro al Seno.
  • Prima dell’apertura dei mercati le azioni di Virgin Galactic Holdings, Inc. (NASDAQ:SPCE) sono arretrate del 13,4%, a 27,81 dollari.
  • Nel pre-market le azioni SELLAS Life Sciences Group, Inc. (NASDAQ:SLS) hanno lasciato sul terreno il 10,9%, a 7,46 dollari. Venerdì le azioni di SELLAS Life Sciences Group sono precipitate di circa il 53% dopo che la società ha riportato i dati di follow-up dallo studio randomizzato di Fase 2 VADIS sul Nelipepimut-S per il trattamento delle donne affette da carcinoma duttale in situ della mammella.
  • Nella sessione di pre-apertura Immutep Limited (NASDAQ:IMMP) ha perso il 7,7%, a 3,22 dollari dopo aver lasciato sul terreno oltre il 38% venerdì. La scorsa settimana Immutep ha riportato un beneficio in termini di sopravvivenza statisticamente significativo per i gruppi di pazienti chiave nel suo studio AIPAC di fase IIb in corso sul carcinoma mammario metastatico.
  • In pre-market le azioni di Vivos Therapeutics, Inc. (NASDAQ:VVOS) sono scese del 7,6%, a 8,31 dollari. Venerdì le azioni di Vivos Therapeutics sono balzate di circa il 50% dopo che l’azienda ha fissato il prezzo della sua IPO a 6 dollari per azione.
  • Prima dell’apertura dei mercati MDJM Ltd. (NASDAQ:MDJH) hanno fatto segnare -7,2%, a 3,72 dollari dopo aver guadagnato circa il 15% venerdì.
  • Nel pre-market le azioni di Sonoma Pharmaceuticals, Inc. (NASDAQ:SNOA) hanno avuto una flessione del 6,7%, a 8,18 dollari. Venerdì le azioni di Sonoma Pharmaceuticals sono balzate di oltre il 41% dopo che la compagnia e Crown Laboratories, società di prodotti per la cura della pelle, hanno annunciato di aver stipulato un accordo per i diritti esclusivi di vendita e commercializzazione dei prodotti da banco di Sonoma per il mercato dermatologico degli Stati Uniti.
  • Nella sessione di pre-apertura NIO Limited (NYSE:NIO) è scesa del 6,3%, a 39,34 dollari dopo che il gruppo ha fissato il prezzo della sua offerta da 68 milioni di azioni a 39 dollari per azione.
  • In pre-market il titolo ReWalk Robotics Ltd. (NASDAQ:RWLK) ha perso il 6%, a 1,27 dollari.
  • Prima dell’apertura dei mercati le azioni di Neos Therapeutics, Inc. (NASDAQ:NEOS) hanno avuto un ribasso del 5,7%, a 0,6527 dollari. La scorsa settimana Neos Therapeutics e Aytu Biosciences hanno annunciato un accordo di fusione.
  • Nel pre-market le azioni Xenetic Biosciences, Inc. (NASDAQ:XBIO) sono arretrate del 5,7%, a 2,15 dollari. La scorsa settimana la società ha annunciato un’offerta diretta registrata da circa 2,45 milioni di azioni al prezzo di 2,45 dollari per azione.
  • Nella sessione di pre-apertura AstraZeneca PLC (NYSE:AZN) è scesa del 5,6%, a 51,23 dollari dopo che l’azienda ha annunciato che acquisirà Alexion Pharmaceuticals grazie ad un accordo in azioni e contanti da 39 miliardi di dollari.
  • In pre-market Genetic Technologies Limited (NASDAQ:GENE) ha perso il 4,3% a 3,53 dollari.