Pre-market: futures USA in salita in scia a speranze stimoli

Un’occhiata ai mercati; futures azionari statunitensi in aumento sulle speranze di nuove misure di stimolo economico

Sedute USA
Sedute USA

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi sono in territorio positivo, poiché gli investitori sono ottimisti in merito al pacchetto di aiuti economici contro la crisi Covid-19. Mercoledì la Federal Reserve ha lasciato invariati i tassi di interesse. Gli investitori sono in attesa dei resoconti degli utili di Accenture Plc (NYSE:ACN), FedEx Corporation (NYSE:FDX), General Mills, Inc (NYSE:GIS) e Jabil (NYSE:JBL).

I dati sulle richieste di nuovi sussidi di disoccupazione per la scorsa settimana verranno diffusi alle 8:30 ET; si prevede che nella settimana del 12 dicembre le richieste di sussidio siano scese a 806.000, dalle 853.000 della settimana precedente. I dati sull’avvio delle nuove abitazioni, sulle concessioni edilizie e sull’indice di produzione della Federal Reserve di Filadelfia saranno pubblicati alle 8:30 ET. L’indice manifatturiero della Federal Reserve di Kansas City per il mese di dicembre sarà pubblicato alle 11:00 ET.

I futures sull’indice Dow Jones hanno guadagnato 135 punti, attestandosi a 30.296, mentre quelli sull’S&P 500 sono in aumento di 21 punti, a quota 3.721,75. I futures sul Nasdaq sono in rialzo di 70,50 punti, a 12.735,75.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 16.979.770 contagi e circa 307.500 vittime; intanto l’India ha confermato almeno 9.956.550 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha registrato un totale di oltre 7.040.600 casi confermati.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dell’1,3%, a 51,73 dollari al barile; anche i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dell’1,3%, a 48,44 dollari al barile. La scorsa settimana le scorte di greggio degli Stati Uniti sono diminuite di 3,135 milioni di barili, secondo quanto riferito mercoledì dall’Energy Information Administration (EIA); il rapporto settimanale dell’EIA sulle scorte di gas naturale in stoccaggio sotterraneo è previsto per le 10:30 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei sono perlopiù in rialzo: l’indice spagnolo Ibex perde lo 0,1%, mentre lo STOXX Europe 600 è in aumento dello 0,4%, così come l’indice francese CAC 40; l’indice tedesco DAX 30 segna +0,8%, il FTSE 100 di Londra cresce dello 0,3%. A dicembre l’indicatore del clima manifatturiero in Francia è salito a 93 punti, contro il dato di 92 registrato nel mese di novembre.

I listini asiatici oggi sono tutti in verde: l’indice giapponese Nikkei ha guadagnato lo 0,18%, il cinese Shanghai Composite è balzato dell’1,13%, l’Hang Seng di Hong Kong è salito dello 0,82% e l’indiano BSE Sensex ha registrato un incremento dello 0,7%; l’indice australiano S&P/ASX ha avuto un aumento dell’1,2%. A novembre le vendite di nuove case in Australia sono aumentate del 15,2% su base mensile, e nello stesso mese il tasso di disoccupazione è sceso al 6,8%.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di KeyBanc hanno innalzato il rating di Olin Corporation (NYSE:OLN) da Sector Weight a Overweight, annunciando un target price di 31 dollari.

In pre-market le azioni Olin hanno avuto una crescita dell’1,3%, a 24,30 dollari.

Ultime notizie

  • Mercoledì Lennar Corporation (NYSE:LEN) ha riportato utili superiori alle attese per il quarto trimestre.
  • MacroGenics, Inc. (NASDAQ:MGNX) ha fatto sapere dell’approvazione da parte della Food and Drug Administration di MARGENZA per il trattamento dei pazienti affetti da carcinoma mammario HER2-positivo metastatico pretrattato.
  • A partire da giovedì Roku Inc (NASDAQ:ROKU) collaborerà con il servizio di streaming video-on-demand HBO Max di AT&T Inc (NYSE:T).
  • ABM Industries, Inc. (NYSE:ABM) ha riportato utili pessimistici per il quarto trimestre.

Nessun Articolo da visualizzare