Acquisti insider: Howard Hughes, Party City e altri

La scorsa settimana alcuni dirigenti aziendali hanno effettuato acquisti di azioni di notevole entità

Acquisti insider: Howard Hughes, Party City e altri
4' di lettura
  • L’insider buying può essere un segnale incoraggiante per i potenziali investitori quando i mercati affrontano un periodo di incertezza.
  • Un beneficiario effettivo ha iniziato il nuovo anno con una sostenuta campagna di acquisti.
  • Con l’inizio del nuovo anno, hanno aumentato le loro partecipazioni anche gli insider di una società di private equity, di un gruppo immobiliare e di un’azienda farmaceutica.

La saggezza convenzionale vuole che gli insider e i proprietari di una quota di almeno il 10% di una società comprino le azioni della stessa per un solo motivo: credono che il prezzo del titolo salirà e cercano di trarne profitto, dunque l’insider buying può rappresentare un segnale incoraggiante per i potenziali investitori, in particolare quando c’è incertezza sui mercati, come è avvenuto a causa della recrudescenza della pandemia e di questioni politiche.

Ecco alcuni degli acquisti più interessanti da parte di insider resi noti la scorsa settimana.

Howard Hughes Corp (NYSE:HHC) ha visto Pershing Square Capital Management, azionista al 10%, aumentare la propria partecipazione in questa società di sviluppo e gestione immobiliare; la spesa per gli oltre 2,51 milioni di azioni, acquisite al prezzo di 79,12 dollari per azione, ha superato i 199,13 milioni di dollari. Si noti peraltro che la scorsa settimana questo insider ha venduto oltre 574.800 azioni, e sempre la scorsa settimana il titolo ha chiuso le contrattazioni a 80,86 dollari per azione.

Un azionista al 10% ha iniziato l’anno aggiungendo 645.000 azioni di At Home Group Inc (NYSE:HOME) alla sua partecipazione: questo insider ha pagato 15,68-17,55 dollari per azione, per una spesa totale di oltre 10,74 milioni; recentemente le azioni di questo operatore di superstore di arredamento della casa hanno chiuso a 19,18 dollari per azione, al di sopra della fascia di prezzo di acquisto summenzionata. Si noti che la scorsa settimana lo stesso beneficiario effettivo ha anche acquistato azioni di Party City e World Acceptance (vedi sotto).

Un insider di World Acceptance Corp. (NASDAQ:WRLD) ha acquisito in modo indiretto 48.000 azioni di questa società di credito al consumo con sede in South Carolina, ad un prezzo compreso fra 104,27 e 111,43 dollari: il costo della transazione è stato di oltre 5,29 milioni di dollari e la partecipazione dell’insider è salita a oltre 755.700 azioni. La chiusura più recente del titolo è stata a quota 123,88 dollari, dunque sembra che anche le tempistiche di questo acquisto siano state ben calcolate. Vale la pena notare che la scorsa settimana lo stesso beneficiario effettivo ha acquistato anche azioni di At Home Group e Party City.

All’inizio della scorsa settimana, un insider di Party City Holdco Inc (NYSE:PRTY) ha acquisito in maniera indiretta 723.000 azioni della società a 6,10-6,34 dollari per azione, per un totale di oltre 4,58 milioni di dollari. Nelle contrattazioni settimanali, le azioni di questo rivenditore specializzato sono balzate di circa il 30% e venerdì hanno chiuso a 7,97 dollari, ben al di sopra della fascia di acquisto suindicata; è importante sottolineare che la scorsa settimana lo stesso insider ha acquistato anche azioni di At Home Group e di World Acceptance (vedere sopra).

La scorsa settimana, la società midstream di petrolio e gas Cheniere Energy Partners LP (AMEX:CQP) ha visto un azionista insider effettuare nuovi acquisti, aggiungendo oltre 42.400 nuove azioni alla sua partecipazione: comprando al prezzo di 34,58-35,25 dollari per azione, il costo della transazione è stato di oltre 1,48 milioni di dollari; l’ultima chiusura del titolo è stata a quota 36,15 dollari, dunque al di sopra della fascia di prezzo di acquisto. Alla fine dello scorso anno, inoltre, lo stesso insider aveva acquistato quasi 145.000 azioni.

Sette dirigenti (compreso il presidente del consiglio di amministrazione) di Compass Diversified Holdings (NYSE:CODI) hanno acquistato complessivamente 36.500 azioni di questa società di private equity con sede nel Connecticut; ad un prezzo medio di acquisto di circa 19,61 dollari per azione, la transazione è costata loro più di 717.300 dollari. La scorsa settimana l’azienda ha dichiarato i suoi dividendi del quarto trimestre e l’ultima volta il titolo scambiava a 20,75 dollari per azione, dunque questi acquisti sembrano essere stati tempestivi.

Infine, un dirigente di Perrigo Company PLC (NYSE:PRGO) ha acquisito più di 7.500 azioni di questa società farmaceutica con sede a Dublino (Irlanda); il prezzo di acquisto è stato di 43,48 dollari per azione, per un costo totale di oltre 326.600 dollari. Si noti che la transazione rientra nell’ambito di un piano d’acquisto stabilito dal regolamento 10b5-1 della Securities and Exchange Commission. La scorsa settimana il titolo ha concluso le contrattazioni più o meno dove aveva iniziato, e all’ultimo controllo scambiava a 44,64 dollari per azione.

Nella prima settimana di contrattazioni dell’anno sono stati effettuati acquisti insider di entità minore anche presso Atlantic Union Bankshares Corp (NASDAQ:AUB), Columbia Banking System Inc (NASDAQ:COLB), Consolidated Edison, Inc. (NYSE:ED) ed Omega Healthcare Investors Inc (NYSE:OHI).

Al momento della stesura di questo articolo l’autore non possedeva azioni dei titoli citati.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.

Foto da Pixabay.