Pre-market: futures USA in verde, sale il greggio

Un’occhiata ai mercati; attesa per l’intervento dei membri della Federal Reserve

Sedute USA
Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi sono in territorio positivo dopo le perdite registrate nella sessione precedente, con i legislatori che stanno valutando la possibilità di impeachment contro il presidente uscente Donald Trump. La leadership Democratica alla Camera si incontrerà nel corso di questa settimana per formulare un piano per la rimozione di Trump dall’incarico. Bitcoin, nel frattempo, ha recuperato dal minimo di 30.635 dollari, in rialzo a quota 36.073 dollari. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili di Albertsons Companies Inc (NYSE:ACI) e KB Home (NYSE:KBH).

L’indice NFIB sull’ottimismo delle piccole imprese per il mese di dicembre verrà diffuso alle ore 6:00 ET, mentre il rapporto JOLTS del Dipartimento del Lavoro per novembre sarà pubblicato alle 10:00 ET. Il presidente della Federal Reserve di Atlanta, Raphael Bostic, interverrà alle 9:30 ET, mentre Lael Brainard, membro del consiglio dei governatori della Federal Reserve, parlerà alle 9:35 ET; il presidente della Federal Reserve di Dallas, Robert Kaplan, parlerà alle 11:00 ET, mentre la presidente della Federal Reserve di Cleveland, Loretta Mester, e la presidente della Federal Reserve di Kansas City, Esther George, prenderanno la parola nel pomeriggio.

I futures sull’indice Dow Jones hanno guadagnato 69 punti, attestandosi a 30.971, mentre quelli sull’S&P 500 sono in aumento di 9,75 punti, a quota 3.801,75. I futures sul Nasdaq sono in rialzo di 44,75 punti, a 12.941,75.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 22.618.060 contagi e circa 376.280 vittime; intanto l’India ha confermato almeno 10.479.170 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha registrato un totale di oltre 8.131.610 casi confermati.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dello 0,6% a 56 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dello 0,7% a 52,61 dollari al barile. Il rapporto dell’American Petroleum Institute sulle scorte di greggio verrà pubblicato nel corso della giornata.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei sono contrastati: l’indice spagnolo Ibex mostra un aumento dello 0,3%, lo STOXX Europe 600 guadagna lo 0,2%, l’indice francese CAC 40 scende dello 0,1%, l’indice tedesco DAX 30 segna +0,2% e il FTSE 100 di Londra arretra dello 0,1%. A dicembre le vendite al dettaglio del Regno Unito sono aumentate del 4,8% su base annua.

Per quanto riguarda l’andamento dei listini asiatici, l’indice giapponese Nikkei ha guadagnato lo 0,09%, il cinese Shanghai Composite ha fatto un balzo del 2,18%, l’Hang Seng di Hong Kong ha fatto segnare +1,32% e l’indiano BSE Sensex ha registrato un incremento dello 0,6%; l’indice australiano S&P/ASX è sceso dello 0,3%. Nel mese di novembre l’avanzo delle partite correnti del Giappone è aumentato a 1.874 miliardi di yen rispetto ai 1.456 miliardi registrati nello stesso mese dell’anno scorso, mentre a dicembre i prestiti bancari sono saliti del 6,2% su base annua.

Raccomandazioni degli analisti

KeyBanc ha alzato il rating di Portland General Electric Company (NYSE:POR) da Sector Weight a Overweight e ha annunciato un target price di 49 dollari.

Lunedì le azioni di Portland General Electric sono salite dello 0,2% chiudendo a 41,90 dollari.

Ultime notizie

  • Martedì SYNNEX Corporation (NYSE:SNX) ha registrato risultati superiori alle attese per il quarto trimestre; tuttavia la società ha emesso una guidance debole per il trimestre attuale.
  • Parler ha accusato Amazon.com, Inc (NASDAQ:AMZN) di voler favorire Twitter Inc (NYSE:TWTR): lunedì la piattaforma ha intentato una causa dopo che il colosso di Seattle ha bloccato i suoi servizi in seguito alla rivolta di Capitol Hill della scorsa settimana.
  • Nio Inc – ADR (NYSE:NIO) ha segnalato una proposta di offerta da 1,3 miliardi di dollari in obbligazioni convertibili senior; sabato scorso la società ha annunciato progressi innovativi in occasione dell’evento Nio Day.
  • IGM Biosciences, Inc. (NASDAQ:IGMS) ha stipulato un accordo di licenza esclusiva con Medivir AB per il farmaco birinapant.