Acquisti insider: Conagra Brands e settore biotech

La scorsa settimana alcuni dirigenti aziendali hanno effettuato acquisti di azioni di notevole entità

Acquisti insider: Conagra Brands, attività nel settore biotech
4' di lettura
  • L’insider buying può essere un segnale incoraggiante per i potenziali investitori quando i mercati affrontano un periodo di incertezza.
  • Con l’avvicinarsi del nuovo anno, gli insider hanno approfittato di alcune offerte secondarie.
  • Le aziende biotech sono ben rappresentate in questo elenco di acquisti insider.

La saggezza convenzionale vuole che gli insider e i proprietari di una quota di almeno il 10% di una società comprino le azioni della stessa per un solo motivo: credono che il prezzo del titolo salirà e cercano di trarne profitto, dunque l’insider buying può rappresentare un segnale incoraggiante per i potenziali investitori, in particolare quando c’è incertezza sui mercati, come è avvenuto a causa della recrudescenza della pandemia e di questioni politiche.

Ecco alcuni degli acquisti più interessanti da parte di insider resi noti la scorsa settimana.

Un azionista al 10% della società biofarmaceutica di stadio clinico Fate Therapeutics Inc (NASDAQ:FATE) ha incrementato la propria partecipazione in un momento in cui l’amministratore delegato e altri dirigenti vendevano azioni; le oltre 327.400 azioni acquisite ad un prezzo di offerta pubblica di 85,50 dollari per azione sono costate al beneficiario effettivo quasi 28 milioni di dollari. Questa transazione ha portato la partecipazione dell’azionista ad oltre 12,95 milioni di azioni, rispetto ad un flottante totale di oltre 85 milioni di azioni. L’ultima chiusura del titolo è stata a 113,59 dollari.

La società biotecnologica Aldeyra Therapeutics Inc (NASDAQ:ALDX) ha recentemente visto un azionista al 10% aggiungere alla propria partecipazione 1,05 milioni di azioni, acquisite ad un prezzo compreso fra 7,49 e 10,43 dollari per azione; il costo totale della transazione è stato di oltre 9,20 milioni di dollari. La chiusura più recente del titolo è stata a quota 13,37 dollari, al di sopra della fascia di prezzo di acquisto. Si noti che questa società con sede a Lexington (Massachusetts) ha anche annunciato un’offerta secondaria da 9,50 dollari per azione.

La scorsa settimana, un dirigente di DermTech Inc (NASDAQ:DMTK) ha acquisito quasi 33.900 azioni della società a un prezzo di offerta secondaria di 29,50 dollari per azione, e la settimana precedente un azionista al 10% ha comprato 200.000 azioni allo stesso prezzo; tutti questi acquisti hanno totalizzato un costo di circa 6,90 milioni di dollari. Questa società di diagnostica ha affermato che il suo patch test genomico non invasivo per il melanoma ha ricevuto la raccomandazione del National Comprehensive Cancer Network. Nelle contrattazioni settimanali il titolo è schizzato di oltre il 12% e venerdì ha chiuso a 39 dollari.

Bryant Riley, presidente del consiglio di amministrazione di B. Riley Financial Inc (NASDAQ:RILY), ha approfittato di un’offerta pubblica per comprare altre 100.000 azioni della società; insieme ad oltre 21.000 azioni acquisite da altri insider, a 46 dollari per azione, il costo delle transazioni è stato di oltre 5,59 milioni di dollari; la partecipazione di Riley è salita a circa 4,95 milioni di azioni. La chiusura più recente delle azioni di questo fornitore di servizi finanziari con sede a Los Angeles è stata di 49,68 dollari.

Un dirigente di Mersana Therapeutics Inc (NASDAQ:MRSN) ha acquisito in maniera indiretta 250.000 azioni dell’azienda. Il prezzo di acquisto è stato compreso fra 17,79 e 18,93 dollari e il costo delle transazioni ammonta a circa 4,59 milioni di dollari; la partecipazione del dirigente in questa azienda biofarmaceutica è ora salita ad oltre 3,69 milioni di azioni. La notizia di questo acquisto ha contribuito a rafforzare il titolo, che ha chiuso la sessione più recente di contrattazioni a 21,09 dollari per azione.

La scorsa settimana, due dirigenti di Generation Bio Co (NASDAQ:GBIO) hanno approfittato di un’offerta secondaria per acquistare quasi 24.500 azioni di questa azienda che sviluppa terapie geniche; a un prezzo di 24,50 dollari per azione, il costo totale della transazione è stato di poco inferiore ai 600.000 dollari. Si noti che la scorsa settimana, inoltre, tre dirigenti hanno venduto oltre 34.000 azioni della società. Durante la settimana il prezzo delle azioni è salito di circa il 15%, chiudendo venerdì a quota 32,17 dollari.

Infine, il presidente del consiglio di amministrazione di Conagra Brands Inc (NYSE:CAG) Richard Lenny ha acquisito 10.000 azioni di questa azienda di alimenti confezionati con sede a Chicago; a un prezzo di 33,65-33,71 dollari per azione, il costo della transazione è stato di quasi 337.000 dollari. Questo acquisto è avvenuto sulla scia di un rapporto sugli utili più solido del previsto. La scorsa settimana il titolo ha chiuso in leggero ribasso e l’ultima volta scambiava a 33,86 dollari per azione.

La scorsa settimana sono stati effettuati acquisti insider di entità minore anche presso la compagnia assicurativa Old Republic International Corporation (NYSE:ORI), l’azienda produttrice di veicoli specializzati Rev Group Inc (NYSE:REVG), la società di software Sprout Social Inc (NASDAQ:SPT) e l’utility York Water Co (NASDAQ:YORW).

Al momento della stesura di questo articolo l’autore non possedeva azioni dei titoli citati.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.

Foto di Arek Socha da Pixabay