Apple, cambiamenti radicali al nuovo MacBook Pro 2021?

Ecco i dettagli resi noti fino a questo momento

Apple, modifiche radicali al nuovo MacBook Pro 2021?
2' di lettura

Secondo Ming-chi Kuo, analista di TF International Securities, Apple Inc (NASDAQ:AAPL) sta pianificando un importante aggiornamento al design della sua gamma di notebook MacBook Pro per la prima volta dal 2016.

Cosa è successo: Kuo ha affermato che nella nuova versione del computer la Touch Bar sarà sostituita da tasti funzione fisici e sarà sancito il ritorno del caricabatterie MagSafe, come ha riferito 9to5Mac giovedì. 

Tra le novità che riguardano elementi che ritornano, vi è anche l’aggiunta di un maggior numero di porte input/output integrate, che secondo Kuo eliminerebbero la necessità di acquistare un dongle.

Il colosso tech di Cupertino sta anche pianificando di aggiornare i display dei notebook con pannelli più luminosi a contrasto più elevato, ha riferito Bloomberg.

I nuovi computer della serie Pro saranno dotati del chip ARM di Apple invece che di quelli prodotti da Intel Corporation (NASDAQ:INTC).

Il telaio del laptop avrà i lati squadrati sia nella metà superiore che in quella inferiore, secondo l’analista. 

Il nuovo modello è previsto nelle versioni 14 e da 16 pollici e utilizzerà un sistema di tubi di calore simile al modello da 16 pollici della generazione attuale, consentendo performance migliori grazie a un maggiore margine termico, ha detto Kuo, come riportato da The Verge. 

Kuo ha rivelato che l’aggiornamento del design è previsto per il terzo trimestre del 2021.

Perché è importante: in occasione dell’evento live ‘One More Thing’ tenutosi a novembre, Apple ha lanciato il MacBook Pro da 13 pollici con il chip M1.

Guarda anche: Apple, nuovo chip M1 all’evento ‘One More Thing’

Il nuovo MacBook Pro da 13 pollici ha mantenuto la Touch Bar e dispone di un design hardware identico a quello della gamma precedente.

Movimento dei prezzi: giovedì le azioni Apple hanno chiuso in calo di quasi l’1,5% a 128,91 dollari e nell’after-market sono poi scese di un altro 0,22%.