Disney, gli analisti di UBS alzano il rating del titolo

La visione rialzista degli esperti dell’istituto di credito svizzero è motivata dalla forza del settore streaming e dalla valutazione del titolo

Disney, gli analisti di UBS alzano il rating del titolo
1' di lettura

Il settore del direct-to-consumer (DTC) probabilmente continuerà a rafforzarsi e Walt Disney Co (NYSE:DIS) sembra ben posizionata per raggiungere una portata simile a quella di Netflix Inc (NASDAQ:NFLX), secondo UBS.

Cosa dicono gli analisti su Disney: John Hodulik ha alzato il rating di Disney da Neutral a Buy, aumentando il target price da 155 a 200 dollari.

La tesi su Disney: gli abbonati streaming globali di Disney potrebbero crescere fino a oltre 340 milioni entro il 2024, ha affermato Hodulik nella nota.

La proprietà intellettuale di livello premium posseduta da Disney “crea potere di determinazione dei prezzi e consente all’azienda di spendere meno per abbonato sui contenuti, favorendo una migliore economia nel corso del tempo”, ha aggiunto l’analista.

“Ora prevediamo che i ricavi del segmento DTC di Disney raggiungeranno i 43 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2024, al di là della nostra precedente stima di 27 miliardi e di quella di Wall Street di 35 miliardi, con il raggiungimento della redditività nell’anno fiscale 2023; riteniamo che questo elemento sosterrà una valutazione del segmento DTC simile a quella di Netflix, mentre nel secondo semestre del 2021 il segmento parchi beneficerà della disponibilità dei vaccini e della domanda repressa per i viaggi di piacere”, ha scritto l’analista nella nota.

Movimento dei prezzi di DIS: venerdì, al momento della pubblicazione, le azioni Disney erano in aumento dell’1,76% a 174,30 dollari.